Azioni ENI: Plenitude compra impianto in Texas, cosa fare in Borsa?

Azioni ENI: Plenitude compra impianto in Texas, cosa fare in Borsa?

ENI: Plenitude compra impianto fotovoltaico in Texas, cosa fare in Borsa?

Attraverso la sua controllata statunitense Eni New Energy US, Plenitude (gruppo Eni) ha acquisito l’impianto fotovoltaico di Kellam. Situato nel nord del Texas, a 80 chilometri dal complesso metropolitano di Dallas Fort Worth, ha una potenza di 81 MW. L’impianto è stato rilevato da Hanwha Qcells USA Corp. e va ad aggiungersi ad altri asset in Texas e nel resto degli Stati Uniti in portafoglio di Plenitude. Lo spinoff green di Eni, grazie a questa operazione, raggiunge una capacità installata di 878 MW nel mercato statunitense. L’impianto è costruito su oltre 150 ettari di terreno e l’energia prodotta sarà venduta a una compagnia elettrica locale.

Il commento dell’ad Goberti. “Questa operazione rappresenta un importante passo avanti per il consolidamento della società nel mercato energetico texano e statunitense”, ha commentato Stefano Goberti, amministratore delegato di Plenitude. L’ad spiega come l’operazione sia un contributo al percorso di transizione energetica di Eni e come sia un ulteriore passo per Plenitude per “raggiungere la neutralità carbonica entro il 2040 e di fornire il 100% di energia decarbonizzata a tutti i propri clienti”. Plenitude attualmente fornisce attualmente energia a circa 10 milioni di clienti europei nel mercato retail e punta a raggiungere nel mondo oltre 6 GW di capacità installata entro il 2025.

 

Azioni ENI: quotazioni puntano a raggiungere il massimo di novembre sul livello 14,66

A Piazza Affari le azioni ENI è sicuramente impostato al rialzo nel breve termine, anche grazie alla performance positiva registrata nella seduta di ieri (+1,24%). Dopo un’apertura in Gap up (rimasto aperto nell’intraday a 14,24 euro), infatti, le quotazioni hanno intrapreso fin da subito un andamento fortemente rialzista che le ha portate a realizzare un picco sul livello 14,43, per poi chiudere proprio sui massimi di giornata a quota 14,42.

Il trend rialzista iniziato a metà dicembre sta proseguendo con forza e decisione, soprattutto dopo l’ultimo breakout della soglia psicologica dei 14 euro, dove transitava anche l’importante indicatore Supertrend. Certamente sta aiutando il recente recupero delle quotazioni del petrolio. Non mancheranno giornate ribassiste che costituiranno l’inevitabile pullback di questo rally, ma la struttura grafica rimane positiva: la trendline ascendente, infatti, è ben delineata e dovrebbe portare i corsi a raggiungere presto il massimo toccato lo scorso 16 novembre a quota 14,66.

L’impostazione algoritmica, infatti, vede i prezzi stazionare al di sopra sia dell’indicatore Parabolic Sar che della media mobile a 25. Anche l’indicatore Macd ha appena incrociato il proprio Signal. Inoltre, è da segnalare come l’indicatore RSI sia posizionato nell’area di “neutralità” vicino al livello 66. Dal punto di vista operativo, pertanto, l’ingresso in posizioni long è consigliabile al superamento del livello 14,43 con target nell’intorno dei 14,66 euro, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 14,25 con obiettivo molto vicino al livello 14.


L’andamento di breve termine del titolo ENI

AUTORE

Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi, trader specializzato nella negoziazione per conto proprio di futures, azioni ed ETF, italiani ed esteri, sia con strategie discrezionali che quantitative. È autore di alcune pubblicazioni sulle tecniche di trading, organizza periodicamente corsi di formazione ed è stato più volte relatore nei principali convegni dedicati alla finanza e agli investimenti sia in Italia che all’estero. Interviene spesso nelle trasmissioni televisive sul canale finanziario ClassCNBC e pubblica articoli per varie testate giornalistiche. Offre anche servizi di consulenza generica.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *