Azioni ESG: 3 rivenditori su cui puntare a Wall Street - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Azioni ESG: 3 rivenditori su cui puntare a Wall Street

Azioni ESG: 3 rivenditori su cui puntare a Wall Street

Le azioni ESG sono state fortemente sotto pressione in questi ultimi mesi, come del resto gran parte dei titoli quotati in Borsa. Tuttavia, il grande mercato da 17.000 miliardi di dollari registra ogni giorno un certo grado di interesse da parte degli investitori che prestano particolare attenzione non solo agli aspetti che hanno a che fare con il profitto.

In base a un recente sondaggio della società di ricerca McKinsey, 2 americani su 3 hanno riferito di aver utilizzato parametri di carattere ambientale, sociale e di governance nella guida ai propri acquisti. Nel settore della rivendita al dettaglio sono sempre più le aziende che promuovono le proprie azioni ESG per contribuire a una maggiore incisività nella lotta al cambiamento climatico. E questo si incastra perfettamente con rinnovate esigenze da parte dei consumatori.

 

Azioni ESG: ecco dove investire

Alla luce di questa tendenza, quindi, è possibile individuare alcune azioni ESG tra i rivenditori che possono mettersi in luce, in quanto le società si sono ultimamente distinte con iniziative importanti. Vediamole di seguito:

 

Dollar General Corporation

La catena americana di negozi di varietà con sede a Goodlettsville, nel Tennessee, ha di recente pubblicato il suo rapporto ESG per il 2021, mettendo in risalto come l’azienda abbia fatto notevoli passi avanti in alcune aree chiave tipo il risparmio energetico, la riduzione delle emissioni dei mezzi che usa per trasportare la merce e gli aspetti di carattere sociale come la diversità e l’approccio alla comunità. Quest’anno il titolo nella Borsa americana ha fatto molto meglio dell’indice S&P 500, il quale è in perdita del 21%. Mentre Dollar General è di poco sotto la parità.

 

The Hain Celestial Group’s

L’azienda di alimenti naturali e prodotti per la cura personale a base di botanica con sede a Lake Success, New York, è molto apprezzata da alcuni analisti come Brian Holland di Cowen & Co., che in un rapporto scrive come la società sia passata da una holding complessa a un operatore snello. Ciò ha determinato un miglioramento dei margini e un bilancio più sano, posizionando l’azienda in uno stato evolutivo di salute e benessere ad alta crescita. Le azioni in Borsa da inizio anno sono in perdita del 45%.

 

Walmart

Il gigante dei negozi retail la scorsa settimana ha affermato che prenderà in considerazione i veicoli puliti per il trasporto della merce, come quelli alimentati a gas e idrogeno, nonché i veicoli elettrici. Tutto quanto nell’ambito di una precisa strategia di zero emissioni che dovrà essere perseguita dall’azienda. Dal 1° gennaio 2022 le azioni Walmart sono in calo del 17%.

AUTORE

Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *