Azioni Fnm: cosa fare dopo l'aumento di ricavi e utili - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Azioni Fnm: cosa fare dopo l’aumento di ricavi e utili

L'immagine mostra un treno delle Fnm su una linea ad alta frequenza

I risultati di bilancio pubblicati non hanno cambiato l’inerzia delle azioni Fnm (Ferrovie Nord Milano) quotate a Piazza Affari. Il Consiglio di amministrazione, presieduto da Andrea Angelo Gibelli, ha approvato i conti 2023. I ricavi consolidati hanno raggiunto 618,1 milioni di euro, registrando un incremento del 2,1% rispetto all’anno precedente, mentre su basi omogenee l’aumento è stato del 5%. Una crescita che,  sottolineano dal gruppo ferroviario, riflette l’efficacia delle strategie operative e commerciali messe in atto. Il margine operativo lordo rettificato ha evidenziato un significativo aumento fino a toccare 211,4 milioni di euro, rispetto ai 193,1 registrati nel 2022 con un balzo del +9,5% nei dodici mesi, mentre su basi omogenee la salita è stata del 12%.

L’utile netto rettificato ha registrato un aumento del 9,9% e ha raggiunto i 75,6 milioni di euro rispetto ai 68,8 dell’anno precedente. L’utile complessivo di Gruppo ha segnato un incremento record del 18,1%, attestandosi a 80,9 milioni di euro, rispetto ai 68,5 del 2022.  Rettificata anche la posizione finanziaria netta che scende a 642,8 milioni di euro dai 766,9 del 31 dicembre 2022. Sulla base di questi risultati il Consiglio di amministrazione ha proposto un dividendo pari a 0,0230 euro per azione, per un totale di 10 milioni di euro.

 

Azioni Fnm: la pressione ribassista spinge verso il supporto a 0,420

Le azioni Fnm sembra essere impostato al ribasso nel breve termine. Dopo il massimo toccato lo scorso 11 dicembre 2023 sul livello 0,468, l’azione ha iniziato a perdere di valore con una certa costanza posizionandosi al di sotto di una ben chiara trendline discendente fino ad arrestare la discesa sul supporto presente a quota 0,420 euro. Da quel momento i corsi hanno ripreso a salire con vigore fino a realizzare un massimo relativo sul livello 0,464, per poi ritracciare nuovamente fino al già citato supporto.

L’ennesimo (e recente) tentativo di rimbalzo, però, questa volta sembra piuttosto debole e decisamente incapace di raggiungere i massimi precedenti. Lo dimostra anche il pattern di analisi candlestick “Gravestone Doji” venutosi a creare proprio ieri e indicante una tendenza negativa del mercato. Più probabile, quindi, nell’immediato, un nuovo test del supporto in area 0,420 con l’attento monitoraggio della sua tenuta o eventuale definitiva violazione.

Dal punto di vista operativo, pertanto, l’ingresso in posizioni long è consigliabile al superamento del livello 0,449 con target nell’intorno degli 0,464 euro, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 0,441 con obiettivo molto vicino al livello 0,420. L’impostazione algoritmica, infatti, vede i prezzi stazionare al di sotto dell’indicatore Supertrend mentre sia l’indicatore Parabolic Sar che la media mobile a 25 sono diventati ribassisti da inizio marzo. Anche l’indicatore Macd ha appena incrociato il proprio Signal. Inoltre, è da segnalare come l’oscillatore RSI sia posizionato nell’area di “neutralità” vicino al livello 51.


L’andamento di breve termine del titolo FNM

AUTORE

Picture of Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi, trader specializzato nella negoziazione per conto proprio di futures, azioni ed ETF, italiani ed esteri, sia con strategie discrezionali che quantitative. È autore di alcune pubblicazioni sulle tecniche di trading, organizza periodicamente corsi di formazione ed è stato più volte relatore nei principali convegni dedicati alla finanza e agli investimenti sia in Italia che all’estero. Interviene spesso nelle trasmissioni televisive sul canale finanziario ClassCNBC e pubblica articoli per varie testate giornalistiche. Offre anche servizi di consulenza generica.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *