Azioni tedesche: con recessione ecco 3 titoli su cui puntare - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Azioni tedesche: con recessione ecco 3 titoli su cui puntare

Azioni tedesche: con recessione in corso, 3 titoli su cui puntare

Le azioni tedesche potrebbero essere un azzardo in questo momento, perché vi sono diversi elementi che fanno propendere per una posizione difensiva. Il DAX quest’anno è cresciuto del 15%, ma l’economia tedesca è in recessione. I dati sul PIL del primo trimestre sono stati rivisti a -0,3%, il che significa secondo trimestre consecutivo di crescita negativa per la Germania e quindi recessione tecnica. Questo sebbene, analizzando l’economia nel suo complesso, il Paese non sia messo così male. Ad esempio, l’industria ha avuto un trimestre positivo e le aziende hanno aggiunto 56 mila posti di lavoro nell’ultima lettura.

Le preoccupazioni però sono vive per i prossimi mesi. La riapertura dopo i blocchi Covid della Cina – verso cui le imprese tedesche direzionano una gran parte dei prodotti esportati – è stata senz’altro positiva. Tuttavia, il rallentamento economico di Pechino è visto come un segnale di allarme. Ancor più che tutta l’Europa sta cercando di sganciarsi dalla dipendenza cinese, venendo trainata dagli Stati Uniti che sono impegnati in una strenua guerra commerciale con la superpotenza asiatica.

Il fattore energetico è un altro aspetto che può diventare incandescente. Berlino ha pagato dazio dalla forte dipendenza dal gas russo. Lo scorso inverno però il blocco delle forniture da Mosca è stato compensato da un clima mite e dai rimpiazzi derivanti soprattutto dal GNL arrivato da altre parti. Ciò ha permesso di riempire gli stoccaggi, ma il problema di una crisi energetica potrebbe ripresentarsi il prossimo inverno se le previsioni dovessero essere per temperature rigide.

Un altro fattore potenzialmente incendiario riguarda la politica monetaria della Banca Centrale Europea. L’inflazione in Germania si è raffreddata, così come in tutta l’Europa. Tuttavia, non abbastanza da impedire all’Eurotower due o forse tre strette da un quarto di punto sui tassi d’interesse nelle prossime riunioni di giugno, luglio e settembre. Se così fosse, è lecito aspettarsi ancora tensioni nei mercati azionari.

 

Azioni tedesche: ecco dove investire

Gli operatori di Borsa dovrebbero quindi prestare molta attenzione prima di avventurarsi nelle azioni tedesche. In tale contesto, però, è sempre possibile fare delle scelte adeguate di portafoglio cogliendo delle ottime opportunità. Andrew Clifton, specialista di portafoglio azionario presso T. Rowe Price, ritiene che la macchina industriale tedesca possa offrire ancora dei nomi interessanti, nonostante la recessione. “Alcune delle critiche là fuori stanno facendo un cattivo servizio all’economia tedesca”, ha dichiarato.

L’esperto cita tre grandi realtà industriali che hanno potenzialità di salita in Borsa. La prima riguarda Siemens, colosso tecnologico con sede a Monaco operante nel settore degli elettrodomestici, della telefonia, del software, dell’automazione, delle attrezzature mediche e molto altro. Le azioni a Francoforte quest’anno sono aumentate del 20,86% fino all’ultima chiusura. La seconda società su cui puntare si riferisce a SAP, multinazionale del software gestionale con sede a Walldorf. Da inizio anno il titolo in Borsa ha segnato un incremento del 27,48%. La terza opportunità concerne Deutsche Telekom, la più grande azienda di telecomunicazione d’Europa, che quest’anno alla Borsa di Francoforte ha realizzato una performance del 12,91%.

AUTORE

Picture of Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *