Berkeley University: quanto costa la retta e come entrare - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Berkeley University: quanto costa la retta e come entrare

University of California

La Berkeley University, l’Università della California, è uno degli atenei più famosi, importanti e prestigiosi del mondo, oltre ad essere considerata come un’oasi liberal-progressista da quando fu teatro del movimento di protesta giovanile degli anni Sessanta negli Stati Uniti. Fondata nel 1868, la University of California ha sfornato alunni premiati col Nobel, dato contributi decisivi a fisica, chimica, medicina, economia e informatica, ed è leader globale per la sostenibilità nella classifica di QS World University Rankings. Ma quanto costa studiare a Berkeley e come si fa a diventare uno dei 45.000 iscritti all’ateneo?

 

Berkeley University: le modalità di selezione

Università pubblica numero uno al mondo, Berkeley prevede un processo di selezione simile a quello di altre rinomate istituzioni statunitensi come Harvard e Columbia, ma che avviene completamente online. Il modulo d’iscrizione è definito UC application: le matricole possono candidarsi a tutti i campus dell’ateneo che desiderano inviando una sola domanda. Ogni college riceverà l’application e i punteggi dei test ufficiali. La quota di iscrizione è di 70 dollari per ogni campus; per gli stranieri è di 80 dollari. Il sistema prevede esenzioni dal pagamento per determinate fasce di reddito.

Il criterio di ammissione alla Berkeley si basa sul possesso di requisiti minimi soddisfacenti: per gli americani, un GPA minimo di 3.0 per i californiani e di 3.4 per i non residenti e il completamento di almeno 15 corsi da A a G (storia, inglese, matematica, scienze, lingua straniera, arti visive e dello spettacolo, programma preparatorio agli studi universitari) negli ultimi due anni di high school. Per i candidati internazionali, il GPA deve essere di 3.90-4.00 e la conoscenza dell’inglese fondamentale. Sono richiesti i punteggi minimi di:

  • 24 nei test ACT;
  • 31 nei test SAT;
  • 3, 4 o 5 negli esami AP di lingua o letteratura inglese;
  • 6 o 7 in un esame di livello standard IB in inglese;
  • 5, 6 o 7 in un esame di livello superiore IB in inglese;
  • 6.5 nell’esame IELTS;
  • 100 nel test TOEFL o 80 nell’iBT, iBT Home Edition o iBT Paper Edition;
  • 115 nel DET (Duolingo English Test).

 

Il processo di valutazione della domanda è olistico: contribuiscono al giudizio finale non solo i voti, il curriculum di studi e i test, ma anche le esperienze formative e lavorative extracurriculari e le qualità personali (la capacità di leadership, il carattere, la motivazione, l’intuizione, la tenacia, l’intraprendenza, l’originalità, l’indipendenza intellettuale, la responsabilità, la maturità, il senso della comunità) che possono contribuire alla vitalità intellettuale e culturale dei campus.

Una parte fondamentale sono le Personal Insight Questions, otto domande presenti nel modulo di ammissione (si richiede di compilarne quattro sotto forma di piccoli saggi, ciascuna di massimo 350 parole) per arricchire il percorso didattico e la storia personale del candidato e mostrare le motivazioni dietro l’application alla UC. Berkeley mette a disposizione una sezione apposita sul suo sito dedicata alle admissions con un tutorial sulle PIQ.

 

Il periodo dei test e i tempi per prepararli

La UC application è disponibile online dal 1° agosto, ma la domanda per l’iscrizione deve essere inviata nel periodo dall’1 al 30 novembre, non prima né dopo. È quindi consigliabile cominciare a lavorare al modulo già dai primi di agosto e farsi trovare pronti per novembre e la deadline del 30.

I risultati vengono comunicati alla fine di marzo dell’anno successivo: ai candidati scelti viene richiesto di accettare l’offerta sull’ammissione e procedere all’immatricolazione entro il 1° maggio. I corsi più difficili da raggiungere sono quelli di Management, Enterprise and Technology e di Electronic Engineering and Computer Science.

 

Berkeley: i corsi di laurea presenti

I 184 programmi e dipartimenti accademici di Berkeley sono organizzati in 14 college e scuole (ai quali si aggiunge la Graduate School of Journalism), 350 corsi di laurea e 1.600 facoltà. Il College of Letters & Science è il più grande dell’università e include 60 dipartimenti spalmati in quattro divisioni: Arts & Humanities, Biological Sciences, Mathematical & Physical Sciences e Social Sciences. Ecco l’elenco di Schools & Colleges della University of California:

  • Haas School of Business
  • College of Chemistry
  • College of Computing, Data Science & Society
  • Graduate School of Education
  • College of Engineering
  • College of Environmental Design
  • School of Information
  • Graduate School of Journalism
  • School of Law
  • College of Letters & Science
  • Rausser College of Natural Resources
  • School of Optometry
  • School of Public Health
  • Richard and Rhoda Goldman School of Public Policy
  • School of Social Welfare

 

Il costo annuo della retta

L’Università della California vuole essere trasparente su tasse e costi di attendance. Complessivamente studiare e vivere in un campus a Berkeley per i residenti in California costa 41.052 dollari annui, una cifra che si abbassa a 37.352 dollari per chi scegliere di vivere off campus. Per i non residenti e gli internazionali, il costo si alza a 73.626 dollari all’anno. In media, la distribuzione è la seguente:

  • tasse di iscrizione: 46.326 dollari;
  • tasse per il campus: 1.600 dollari;
  • libri e forniture: 1.300 dollari;
  • assicurazione sanitaria e malattia: 2.800 dollari;
  • vitto e alloggio: 18.700 dollari;
  • trasporti e tempo libero: 2.900 dollari.

 

Più del 55% degli studenti californiani della UC non paga la retta perché Berkeley ha uno dei programmi di borse di studio, supporti finanziari e prestiti più forti degli Stati Uniti. La media degli aiuti economici elargiti è di 13.752 dollari a studente. Purtroppo, studenti e studentesse internazionali non possono ricevere i contributi federali, statali e universitari. Tuttavia, è possibile richiedere le borse di studio offerte dalle organizzazioni private.

 

Le altre spese da sostenere

La University of California ha nove campus: Berkeley, Davis, Irvine, Merced, Riverside, San Diego, Santa Barbara, Santa Cruz e UCLA. Vivere in un campus significa conoscere nuove persone, socializzare, vivere esperienze diverse con persone differenti e sfruttare i servizi offerti da biblioteche, librerie, musei, teatri, centri sportivi, organizzazioni studentesche, giardini, spazi verdi e presidi sanitari.

Il costo del campus è una fetta importante del budget per studiare alla UC: per gli studenti internazionali, è pari a 20.300 dollari soltanto tra vitto, alloggio e tasse. Complessivamente, se si esclude la retta, i living costs per gli stranieri ammontano a 24.500 dollari all’anno. Non va dimenticato, infine, che il costo della vita a Berkeley è superiore dell’80% alla media nazionale degli Stati Uniti.

AUTORE

Picture of Alessandro Zoppo

Alessandro Zoppo

Ascolta musica e guarda cinema da quando aveva 6 anni. Orgogliosamente sannita ma romano d'adozione, Alessandro scrive per siti web e riviste occupandosi di cultura, economia, finanza, politica e sport. Impegnato anche in festival e rassegne di cinema, Alessandro è tra gli autori di Borsa&Finanza da aprile 2022 dove si occupa prevalentemente di temi legati alla finanza personale, al Fintech e alla tecnologia.

ARTICOLI CORRELATI

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *