BioNTech: nuove vendite in arrivo dopo una deludente trimestrale? - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

BioNTech: nuove vendite in arrivo dopo una deludente trimestrale?

BioNTech: nuove vendite in arrivo dopo una deludente trimestrale?

La deludente trimestrale comunicata nelle ultime ore dalla tedesca BioNTech dovrebbe impattare negativamente sul titolo quotato a Wall Street, atteso tra poco meno di mezz’ora da un’apertura in territorio negativo. Nello specifico l’azienda tedesca di biotecnologia e biofarmaceutica, attiva nell’ambito della ricerca, sviluppo e commercializzazione di farmaci, ha chiuso il secondo trimestre con ricavi che passano dai 3,2 miliardi di euro del 2022 agli attuali  167,7 milioni di euro, ampiamente sotto le attese degli analisti poste a 714,4 milioni di euro.

Sul crollo degli utili pesano i minori introiti commerciali derivanti dalla fornitura e dalla vendita dei vaccini Covid-19 in tutto il mondo. In questo contesto, nel periodo in corso la perdita è stata di 190 milioni di euro rispetto a un utile di oltre 1,65 miliardi di euro che si era avuta nel periodo aprile-giugno del 2022. L’utile per azione passa dai 6,45 euro di 12 mesi fa a -0,79 euro, rispetto ad attese poste a -0,39 euro.

Nel corso della presentazione dei dati il direttore finanziario, Jens Holstein, ha dichiarato che l’azienda per contenere i costi rivedrà il budget previsto per la ricerca e lo sviluppo (R&S) nell’anno in corso d un valore compreso tra i 2 e 2,2 miliardi di euro, rispetto ai 2,4-2,6 miliardi di euro comunicati in precedenza. Per quanto riguarda l’outlook sulla rimanente parte dell’anno, BioNTech conferma la sua precedente previsione di fatturato per il vaccino COVID-19 di 5 miliardi di euro, ampiamente al di sotto dei 17 miliardi del 2022 e dei 19 miliardi del 2021. Non dimentichiamo infine che BioNTech, cosi come dichiarato dopo i dati del trimestre precedente, sta cercando di diversificare il proprio business, investendo i profitti ottenuti durante il periodo pandemico nella cura di altre patologie, come l’utilizzo della tecnologia a mRNA messaggero per curare il cancro.

 

BioNTech: analisi tecnica e strategie operative

Andiamo ora a vedere quali sono le attese nel breve e medio periodo. Si prevede un inizio di settimana all’insegna delle decise vendite per il titolo BioNTech, con i prezzi che dovrebbero avvicinarsi sensibilmente ai minimi dell’anno in corso situati sulla soglia dei 100 dollari. Dal punto di vista operativo la perdita di questi sostegni andrebbe a rafforzare il trend discendente innescatosi dai massimi dello scorso mese di dicembre posti in area 189 dollari, con prossimi obiettivi i 90 dollari e successivamente gli 80,50 dollari. Nel caso in cui anche questi supporti dovessero essere violati, si avrebbe una continuazione delle vendite prima verso i minimi di ottobre 2020 situati nei pressi dei 74,50-75 dollari e in seguito verso la soglia dei 70 dollari.

Al contrario sarà solo con il superamento dei 110 dollari che l’azione potrebbe porre le basi per un rimbalzo delle quotazioni, con primi target situati sui 116-116,50 dollari e a seguire i 119-120 dollari. Nel caso in cui si realizzasse questa view, l’eventuale superamento di queste aree resistenziali andrebbe a proporre possibili nuovi allunghi verso i 125 dollari e in seguito i 132 dollari. Sarà solo lasciandosi alle spalle tali livelli che si aprirebbero le porte per nuovi acquisti e di conseguenza per i prossimi target situati in area 140 dollari.

AUTORE

Picture of Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *