Blockchain: Allfunds Blockchain lancia FAST in Italia - Borsa e Finanza

Blockchain: Allfunds Blockchain lancia FAST in Italia

Allfunds Blockchain lancia in Italia FAST

L’utilizzo della Blockchain nelle transazioni finanziarie continua a guadagnare spazio per le sue caratteristiche di efficienza e sicurezza. Per questo Allfunds Blockchain, società controllata di Allfunds, ha deciso di lanciare in Italia FAST, dopo una sperimentazione condotta organizzando un Business Lab a cui hanno partecipato diciotto tra i più importanti player italiani nei settori dell’asset management, dell’intermediazione e della distribuzione di prodotti finanziari.

Tra i partecipanti che hanno offerto il loro contributo al Business Lab, oltre a Allfunds: Azimut, Banca Generali, Banca Mediolanum, Bnl – BNP Paribas, BNP Paribas AM, BNP Paribas Securities Services, BPER Banca, CheBanca!, Fidelity International, Fideuram – ISPB, Franklin Templeton, M&G Investments, Morgan Stanley IM, Pictet e Schroders.

“La tecnologia blockchain è particolarmente rilevante come soluzione per i processi complessi di scambio di informazioni, in quanto genera chiari vantaggi per le parti coinvolte e gli investitori finali. Vedere i nomi più importanti dell’industria italiana dei fondi collaborare con Allfunds Blockchain è la prova dell’impegno del settore verso la trasformazione digitale e il miglioramento complessivo delle operazioni e dell’intera esperienza di investimento. Noi di Allfunds Blockchain siamo orgogliosi di far parte di questa iniziativa e di preparare il mercato all’evoluzione dei suoi servizi, che ci aspettiamo avvenga molto presto a livello globale”,

ha commentato Rubén Nieto, managing director di Allfunds Blockchain.

 

I vantaggi della blockchain di FAST

FAST arriva in Italia dopo essere stato lanciato in Spagna lo scorso anno. Si tratta di una soluzione avanzata per la gestione dei trasferimenti di fondi. Tra i vantaggi rilevati durante la sperimentazione ci sono:

 

  • La riduzione dei tempi necessari per effettuare i trasferimenti;
  • La riduzione del numero di operazioni rifiutare e degli errori;
  • La gestione in tempo reale dei trasferimenti;
  • Una migliore tracciabilità dei dati, dal monitoraggio, all’auditing, all’analisi.

 

 

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.