Carta Italo American Express: come funziona e cosa offre - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Carta Italo American Express: come funziona e cosa offre

La carta Italo American Express

Ogni giorno oltre 5 milioni di italiani prendono un treno per andare al lavoro. Chi si muove con una certa frequenza, in particolare sulla rete ferroviaria ad alta velocità, può ricavare molti vantaggi dalla carta Italo American Express, la carta di credito nata dalla collazione tra la multinazionale statunitense e il primo operatore privato italiano concorrente di Ferrovie dello Stato.

 

Carta Italo American Express: come funziona e cosa offre

Le caratteristiche principali della carta di credito Italo American Express sono il canone gratuito per il primo anno (non c’è un costo di emissione) e una quota di 5,50 euro al mese (per un totale di 66 euro annuali) dal secondo anno e la flessibilità di pagamento: si può scegliere se pagare a saldo (in un’unica soluzione sugli acquisti del mese precedente) o a rate (revolving) di minimo 40 euro con pagamento di interessi fino al 15%.

Il TAN correlato a questa concessione è del 12%, il TAEG del 18,85%. La carta supplementare è gratuita al primo anno e ha un canone di 15 euro all’anno dal secondo. Tra le spese va aggiunta l’imposta di bollo da 2 euro per ogni estratto conto superiore ai 77,47 euro. La linea di credito è personalizzata fino a 12.500 euro: il plafond è illimitato con massima libertà di spesa, ovviamente a discrezione di American Express sulla base dei sistemi interni di valutazione del profilo di rischio del titolare legati a disponibilità economica, reddito, spese pregresse e regolarità dei pagamenti.

Con l’Amex di Italo è automatica l’iscrizione al Club Membership Rewards, il programma fedeltà che permette al titolare di accumulare punti (1 punto per ogni euro speso) con le spese fatte con la carta. Con i punti accantonati si possono scegliere viaggi, voucher, gift card, donazioni a Ong e associazioni, la quota annuale del club Membership Rewards e sconti Shop with Points per ridurre il saldo del conto carta.

Naturalmente il piatto forte di questa carta sono i vantaggi su viaggi e assicurazioni:

 

  • le prenotazioni esclusive sul sito ufficiale di Amex Viaggi;
  • un biglietto premio ogni anno, spendendo almeno 2.000 euro;
  • 4 accessi all’anno per le aree riservate di Lounge Italo Club, gli spazi con cibo e bevande, relax con poltrone, servizi igienici riservati, prese elettriche e connessione wi-fi gratuita per attendere il treno in stazione;
  • il voucher per l’upgrade di ambiente di viaggio sui treni Italo;
  • l’assicurazione infortuni di viaggio e la Global Assist Helpline per l’assistenza immediata in caso di urgenze;
  • l’accesso preferenziale al Fast Track di Italo in stazione.

 

Per il resto, la carta Italo American Express garantisce le caratteristiche indispensabili a qualsiasi carta di credito: la tecnologia contactless (con PIN per gli acquisti superiori a 50 euro) e la configurazione di Apple Pay, l’app American Express, il servizio clienti 7 giorni su 7 e 24 ore su 24 e l’accesso al sistema di prevendite per l’acquisto in anteprima dei biglietti dei concerti.

Sul fronte della sicurezza, questa carta fornisce:

 

  • la protezione d’acquisto, con una tutela per 90 giorni fino a 1.300 euro sugli acquisti effettuati con carta (escluse alcune categorie di prodotti) in caso di furto o danneggiamento del bene;
  • la protezione antifrode in caso di truffe o uso illecito della carta;
  • la predisposizione gratuita della carta sostitutiva, in caso di furto, smarrimento o danneggiamento;
  • il servizio Express Cash, che permette di prelevare con la carta da 500.000 sportelli Bancomat nel mondo (di cui oltre 20.000 in Italia) in caso di emergenza.

 

Quanto ai prelievi, la commissione è del 3,9% dell’importo prelevato con un minimo di 1,25 euro. Per il cambio in valuta diversa dall’euro, la commissione è del 2,5% dell’importo dell’operazione. Il limite sui prelievi agli sportelli è di 250 euro in Italia e 500 euro all’estero ogni otto giorni.

L’offerta di lancio per i nuovi clienti prevede un bonus di benvenuto: uno sconto di 20 euro direttamente in estratto conto se si spendono 60 euro in una o più transazioni con la carta sul sito ufficiale di Italo. La disdetta della carta, invece, può avvenire in ogni momento e senza pagamento di alcuna penale, mentre è possibile procedere con il recesso dal contratto entro 14 giorni dall’accettazione della domanda.

 

I requisiti per richiederla

I requisiti per richiedere la carta di credito Italo American Express sono quattro:

 

  • essere maggiorenni e residenti in Italia;
  • avere un conto corrente bancario o postale con IBAN (che non deve corrispondere ad una carta prepagata) appartenente al circuito SEPA;
  • avere un reddito annuale lordo di almeno 11.000 euro;
  • essere iscritti al programma Italo Più.

 

Non bisogna dimenticare che i titolari della carta sia a saldo che ad opzione rateale accedono direttamente al livello Italo Più Premium. Ovviamente al momento della richiesta è sempre necessario tenere a portata di mano un documento di identità in corso di validità (carta d’identità, passaporto o patente) e il codice fiscale o la tessera sanitaria.

 

Le recensioni della carta Italo American Express

In media le recensioni dei titolari di questa carta di credito sono positive: i clienti apprezzano i numerosi benefit (ovviamente per chi viaggia spesso sui treni ad alta velocità), i vantaggi nel massimizzare le spese fatte, la sicurezza nei pagamenti e un servizio clienti sempre disponibile, veloce e cortese. Il rovescio della medaglia sono i costi complessivi non proprio ridotti e TAN e TAEG troppo elevati, anche se inferiori rispetto a tutte le altre carte Amex.

AUTORE

Alessandro Zoppo

Alessandro Zoppo

Ascolta musica e guarda cinema da quando aveva 6 anni. Orgogliosamente sannita ma romano d'adozione, Alessandro scrive per siti web e riviste occupandosi di cultura, economia, finanza, politica e sport. Impegnato anche in festival e rassegne di cinema, Alessandro è tra gli autori di Borsa&Finanza da aprile 2022 dove si occupa prevalentemente di temi legati alla finanza personale, al Fintech e alla tecnologia.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *