Caso di Borsa: +8% Brunello Cucinelli dopo ricavi 2019, supera i 34 euro

CASO DI BORSA: BRUNELLO CUCINELLI +8% DOPO I RICAVI 2019

cucinelli ceo

Brunello Cucinelli vola a Piazza Affari, oltre i 34 euro in scia ai conti 2019 in crescita del 9,9% e previsioni positive sul 2020

 

Le vendite all’estero spingono al rialzo i ricavi di Brunello Cucinelli, che ha diffuso stamattina prima dell’avvio delle contrattazioni i numeri preliminari del 2019 e le stime ottimistiche per il 2020. Il titolo e’ scattato al rialzo in avvio del 3% ma ha poi accelerato il passo e sale ora dell’8% a 34,36 euro per azione livello sotto il quale era sceso a meta’ marzo 2019. Il top di seduta a i 34,76.

cucinelli

Grafico Brunello Cucinelli by TradingView

I numeri preliminari delle vendite del 2019 vedono ricavi netti per 607,8 mln di euro, con un aumento del 9,9% a cambi correnti (+8,6% a cambi costanti) rispetto ai 553 milioni al 31 dicembre 2018.
A spingere al rialzo i dati dell’anno appena chiuso sono stati i mercati esteri, che hanno registrato in media un aumento delle vendite dell’11,4% mentre la crescita del mercato italiano e’ stata dell’1,9%, con ricavi pari a 89,9 milioni (14,8% sul totale), rispetto a 88,2 milioni dello scorso anno. Nel dettaglio dell’estero, il mercato europeo e’ cresciuto del 12,9% (con fatturato pari a 184,9 milioni). Il mercato nordamericano risulta in crescita dell’8,9% (fatturato di 203,8 milioni) mentre la Cina e’ cresciuta del +14,7% (vendite pari a 63 milioni).
La posizione finanziaria netta e’ pari a 30 milioni (14,5 mln al 31 dicembre 2028). Brunello Cucinelli, presidente e ad del gruppo ha commentato cosi’ i risultati preliminari sulle vendite 2019: ‘E’ stato per la nostra impresa un anno eccellente sia per i risultati che per l’immagine nel suo complesso di un’azienda italiana, espressione a noi tanto cara. Dopo il bell’aumento di fatturato e vista l’ottima qualita’ delle vendite ci aspettiamo dei sani, equilibrati e sostenibili profitti. Visto l’ottimo sell-out dell’autunno inverno passato, la bella raccolta di ordini in casa della collezione primavera estate 20, e la molto favorevole partenza delle collezioni autunno inverno ’20, lavorando con serena tranquillita’ ci attendiamo un 2020 di bella crescita del fatturato, dei profitti e dell’immagine’, chiosa Brunello Cucinelli l’imprenditore della moda-lusso al primo posto della classifica a dicembre 2019 secondo l’osservatorio di Reputation Science che ogni mese analizza l’andamento della Web Reputation dei top manager delle principali aziende italiane. In foto l’imprenditore proclamato CEO dell’anno ai Le Fonti Awards tenutisi il 9 e 23 giugno 2016 a Palazzo Mezzanotte con la media partnership di CorriereEconomia ed il patrocinio, fra gli altri, della Commissione Europea.

Post correlati

IPO: FCA propone nuove regole per attrarre fintech e startup

Nvidia: delude l’outlook dei prossimi mesi. Nuovi target al ribasso?

Apple: la produzione di iPhone verrà ridotta quest’anno

Cina: per il Governo obiettivo crescita a forte rischio

Unicredit studia uscita da Russia, cosa fare con le azioni in Borsa?

Lascia un commento