Digital Magics cede tutte le azioni proprie, cosa fare con l’azione? - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Digital Magics cede tutte le azioni proprie, cosa fare con l’azione?

L'immagine di blujeanimages, tratta da Envato, mostra due uomini e una donna, tutti intorno alla trentina, che guardano lo schermo di un laptop. I due uomini sono seduti, indossano camicia azzurra e cravatta. La donna è in piedi e indossa pantaloni e una t-shirt senza maniche

Digital Magics ha comunicato di aver ceduto, il 21 dicembre 2023, l’intero pacchetto di 148.200 azioni proprie in portafoglio tramite BTF-Block Trade Facility, a TIPS e Marco Gay. Il prezzo di cessione è stato di 2,32 euro per azione, corrispondente all’ultima offerta di acquisto presentata sul mercato prima dell’operazione. Il controvalore totale dell’operazione è stato di 343.824 euro.

 

Azioni Digital Magics: quotazioni verso 2,5 euro sostenute da trendline positiva 

Quotate sul mercato Euronext Growth Milan, le azioni Digital Magics sembrano essere impostate al rialzo nel breve termine. Dopo il minimo toccato lo scorso 11 ottobre sul livello 1,99 euro, il titolo ha iniziato aa invertire la rotta posizionandosi al di sopra di una ben delineata (e convincente) trendline ascendente. Dapprima con una repentina forza rialzista che ha trovato un ostacolo a quota 2,50 e successivamente dopo il fisiologico ritracciamento a partire dalla seconda metà di novembre. Solo che in questo caso, pur mantenendosi credibile e lineare, la salita appare decisamente più timida e lenta. Comunque, al di là della consueta impazienza dei trader, la struttura grafica di Digital Magics è da considerarsi assolutamente positiva, quindi è lecito aspettarsi nel medio periodo il raggiungimento della già citata resistenza posta a 2,50 euro, nonché un suo probabile superamento. Da ricordare, infatti, l’effetto “calamita” che solitamente riserva ogni gap rimasto aperto e da ricoprire, come da regole auree di analisi tecnica.

Dal punto di vista operativo, pertanto, l’ingresso in posizioni long è consigliabile al superamento del livello 2,38 con target nell’intorno dei 2,50 euro, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 2,36 con obiettivo molto vicino al livello 2,24. L’impostazione algoritmica, infatti, vede i prezzi stazionare al di sopra dell’indicatore Supertrend mentre sia l’indicatore Parabolic Sar che la media mobile a 25 sono diventati rialzisti a inizio 2023. Anche l’indicatore Macd ha appena incrociato il proprio Signal. Inoltre, è da segnalare come l’oscillatore RSI sia posizionato nell’area di “neutralità” vicino al livello 49.


L’andamento di breve termine del titolo DIGITAL MAGICS

AUTORE

Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi, trader specializzato nella negoziazione per conto proprio di futures, azioni ed ETF, italiani ed esteri, sia con strategie discrezionali che quantitative. È autore di alcune pubblicazioni sulle tecniche di trading, organizza periodicamente corsi di formazione ed è stato più volte relatore nei principali convegni dedicati alla finanza e agli investimenti sia in Italia che all’estero. Interviene spesso nelle trasmissioni televisive sul canale finanziario ClassCNBC e pubblica articoli per varie testate giornalistiche. Offre anche servizi di consulenza generica.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *