Directa SIM: due novità per i clienti sul fronte ETF - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Directa SIM: due novità per i clienti sul fronte ETF

Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana, con gli striscioni di Directa SIM nel giorno della quotazione

Directa SIM, società leader negli investimenti online, prosegue nel percorso di espansione dell’offerta per i suoi clienti. Lo fa con due nuovi accordi che permettono di ampliare la gamma di prodotti disponibili sulla sua piattaforma. Il primo con Amundi riguarda un prodotto PIR compliant, il secondo con AXA IM permetterà di mettere a disposizione della clientela gli ETF della società di gestione a zero commissioni.

 

L’accordo con Amundi per Investi Italia PIR

I PIR, piani individuali di risparmio, sono stati introdotti nel 2017 con l’intento di convogliare una parte dei risparmi delle famiglie verso le imprese italiane, in particolare quelle di piccole e medie dimensioni quotate in Borsa Italiana, che costituiscono il tessuto produttivo dell’Italia. Caratterizzati da una fiscalità di favore – sono esenti sia dalla tassazione dei redditi derivanti dagli investimenti sia dall’imposta di successione a patto che l’investimento venga mantenuto per almeno 5 anni – hanno avuto alterni successi anche a causa di cambiamenti regolatori effettuati dai governi.

Il loro gradimento tra gli investitori rimane tuttavia elevato. Directa SIM permetterà ai propri clienti di investire tramite l’Amundi FTSE Italia PMI PIR 2020 UCITS ETF ad accumulazione, un prodotto PIR compliant di Amundi. Si tratta di una novità per le banche e le SIM che si rivolgono alla clientela retail. Come si legge nel comunicato di lancio dell’iniziativa, Directa è l’unica a offrire un conto in regime amministrato che rende possibile acquistare in autonomia un ETF PIR compliant con i relativi benefici fiscali, fino ad un massimo di 40.000 euro annui e nel limite dei 200.000 euro complessivi. Lo strumento può essere utilizzato sia in modalità discrezionale che automatica grazie alla formula del PAC.

 

Gli ETF di Axa IM su Directa SIM a zero commissioni

L’altra novità presentata da Directa SIM è l’accordo raggiunto con Axa IM per rendere disponibili gli ETF dell’asset management ai clienti. Grazie a questa partnership, che rappresenta un ulteriore passo nello sviluppo di AXA IM ETF in Italia, gli oltre 60.000 clienti di Directa SIM potranno acquistare gli ETF di AXA IM quotati sul mercato ETFplus di Borsa Italiana senza alcun costo di commissione per ordini di un minimo di 1.000 euro.

Gli ETF di Axa IM coprono una variegata gamma di strategie di investimento, dall’azionario al reddito fisso e alle tematiche ambientali e sociali. La gamma di AXA IM ETF, nonostante sia stata lanciata solo da poco più di un anno, comprende ETF tematici e innovativi che consentono agli investitori di accedere a tematiche di attualità, come il cambiamento climatico, la biodiversità, la rivoluzione digitale e gli interessanti rendimenti dei corporate bond in euro in modo efficiente ed efficace.

A tal proposito il responsabile ETF Sales Italy di Axa IM, Demis Todeschini, ha commentato: “Nella nostra offerta ETF cerchiamo anche di soddisfare le esigenze della nostra clientela individuale, implementando soluzioni e misure pensate proprio per questa tipologia di investitori che ricercano soluzioni sempre più strategiche nella definizione di un portafoglio diversificato e nell’ottimizzazione della struttura dei costi delle soluzioni di investimento scelte. Questo spiega la nascita della collaborazione con Directa”.

AUTORE

Picture of Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *