Dove si possono comprare i francobolli? - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Dove si possono comprare i francobolli?

Nonostante l’avvento di posta elettronica, messaggistica istantanea e piattaforme di videotelefonia e l’evoluzione del sistema di affrancatura con la TP label, spedire una lettera alla vecchia maniera è ancora oggi una pratica diffusa, non soltanto per le comunicazioni private e le cartoline dal luoghi di vacanza ma anche per l’invio di documenti in originale, contratti e lettere commerciali. Senza considerare i migliaia di appassionati che popolano il mondo della filatelia, in gran parte gli unici ancora legati al fascino storico-sociale delle carte-valori. Il problema, semmai, è dove comprare francobolli per il collezionismo e la spedizione, che sia in posta ordinaria o prioritaria. Ecco tutto quello che c’è da sapere in materia per non farsi trovare impreparati.

 

Francobolli, dove comprarli?

I francobolli si possono comprare nelle tabaccherie, nella rete degli uffici postali (alcuni dei quali mettono pure a disposizione un distributore per evitare la formazione delle code) e negli Spazi filatelia di Poste Italiane. Ma la compravendita di francobolli (oltre che di monete, medaglie e accessori vari) avviene pure nei negozi di filatelia, ai mercati e convegni filatelici e dell’antiquariato, presso le fiere e alle aste. Altrimenti, c’è il web.

L’accesso più semplice è attraverso gli store online e le piattaforme di e-commerce come eBay e Amazon e tramite il servizio retail delle Poste, ovvero il negozio digitale dove è possibile consultare il catalogo con tutte le collezioni, le cartoline, i folder e i libri disponibili e acquistare i prodotti filatelici pagando con la PostePay, il conto corrente BancoPosta oppure con una carta abilitata al pagamento digitale purché aderente ai circuiti Visa, Visa Electron, V-Pay, MasterCard o Maestro.

Sempre le Poste mettono a disposizione uno strumento comodo come l’abbonamento filatelico che si può sottoscrivere direttamente online: si paga una quota (con PostePay, addebito su conto BancoPosta, carta di credito Visa e MasterCard) e si ricevono direttamente a casa francobolli, carte valore e altri prodotti di Poste Italiane (raccolte, libri, buste, cartoline, tessere) a seconda della tipologia e delle quantità richieste. L’utente può scegliere di ottenere le collezioni ogni quadrimestre oppure una volta all’anno in un’unica soluzione.

Uno spazio molto amato dai collezionisti è lo Spazio filatelia, l’area specifica che alcuni uffici postali dedicano ai prodotti filatelici. Al loro interno c’è un personale specializzato e tantissimo materiale tra francobolli, folder, cartoline e molto altro. Inoltre, in queste sedi vengono ospitati eventi, mostre, cerimonie, convegni e corsi sulla filatelia. Ad oggi si contano 10 Spazi filatelia in Italia, aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8:20 alle 15:30 (l’ultima settimana del mese fino alle 13:35) e il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35.

Spazio Filatelia Roma: Piazza San Silvestro, 20

Telefono: 06 69737273
Fax : 06 69737275
Responsabile: Roberta D’Amata
Cellulare: 377 1832557
E-mail: roberta.damata@posteitaliane.it

Spazio Filatelia Roma 1: Via delle Grazie, 8

Telefono: 06 68404812
Fax: 06 68404845
Responsabile: Rossella Pace
Cellulare: 377 1615800
E-mail: rossella.pace@posteitaliane.it

Spazio Filatelia Milano: Via Cordusio, 4

Telefono: 02 72482141 – 2143
Fax: 02 72482492
Responsabile: Paola Brugaletta
Cellulare: 377-1616831
E-mail: paolag.brugaletta@posteitaliane.it

Spazio Filatelia Venezia: San Marco, 1241 – Calle dell’Ascensione

Telefono: 041 2446735 – 041 2446743
Fax: 041 5289376
Responsabile: Roberto Serena
Cellulare: 377 1832914
E-mail: roberto.serena@posteitaliane.it

Spazio Filatelia Napoli: Via Monteoliveto, 46

Telefono: 081 4289670
Fax: 081 4289666
Responsabile: Mariagrazia Paris
Cellulare: 377 1604375
E-mail: mariagrazia.paris@posteitaliane.it

Spazio Filatelia Trieste: Via Galatti, 7/D

Telefono: 040 6764305
Fax: 040 6764202
Responsabile: Daniela Catone
Cellulare: 377 1600601
E-mail: daniela.catone@posteitaliane.it

Spazio Filatelia Genova: Via Dante, 4

Telefono: 010 5318799 – 5318802 – 5318762
Fax: 010 566542
Responsabile: Carla Amadei
Cellulare: 377 1603744
E-mail: carla.amadei@posteitaliane.it

Spazio Filatelia Torino: Via Alfieri, 10

Telefono: 011 5060093 – 5060096 – 5060094 – 5060095
Fax: 011 5060019
Responsabile: Colomba Giacomantonio
Cellulare: 377 1613577
E-mail: colomba.giacomantonio@posteitaliane.it

Spazio Filatelia Firenze: Via Pellicceria, 3

Telefono: 055 2736397 – 2736493 – 2736346
Fax: 055 2736572
Responsabile: Francesco Amato
Cellulare: 377 1606022
E-mail: francesco1.amato@posteitaliane.it

Spazio Filatelia Verona: Via Teatro Filarmonico, 11

Telefono: 045 8059946 – 8059934
Fax: 045 8059950
Responsabile: Sinforosa Borneo
Cellulare: 377 1679724
E-mail: sinforosa.borneo@posteitaliane.it

Lo Spazio Filatelia di Milano in Via Cordusio
Lo Spazio Filatelia di Milano in Via Cordusio (foto: Twitter @CarmillaMi)

 

Perché le tabaccherie non vendono più i francobolli?

Un tempo, le attività commerciali che vendono generi di monopolio erano zeppe di francobolli. Oggi, invece, è sempre più difficile trovarli, specie nelle tabaccherie. Il motivo? I valori bollati, parte integrante ed inscindibile del contratto di licenza, devono essere pagati in anticipo e molti esercenti non vogliono correre il rischio di anticipare una spesa che potrebbe restare invenduta per parecchio tempo o che, in caso di furto, non sarebbe risarcita. In aggiunta, il guadagno è troppo basso per i rivenditori diretti, negli uffici postali non ci sono più le corsie dedicate ai titolari delle rivendite (che in passato potevano acquistare francobolli direttamente in loco) e spesso sono le Poste stesse a non mandarli ai negozianti.

Succede quindi che le tabaccherie fanno scorte minime di francobolli e tengono solo quelli di tariffa B (per spedizioni Posta4 dal valore di 1,20 euro) e A (per spedizioni Posta1 dal valore di 2,80 euro). Eppure, disporre di tutti i valori è un obbligo. Nelle Linee guida sull’emissione delle carte-valori postali del Ministero dello Sviluppo Economico, si specifica che “al pari degli uffici postali i rivenditori devono essere sempre riforniti di francobolli necessari a comporre le tariffe e i prezzi di ogni servizio assicurato dalla Concessionaria, ivi compresi i francobolli cosiddetti ‘bassi valori’, necessari per consentire all’utenza di completare o integrare affrancature”.

Insomma, vista la normativa vigente al momento, i francobolli rappresentano soprattutto una “seccatura” per i tabaccai, che fanno il minimo approvvigionamento possibile per rispettare gli obblighi di legge e confidano che gli utenti vadano negli uffici postali. In ogni caso, la procedura offerta da Poste Italiane ai tabaccai si chiama Francobollo facile: permette di comprare i francobolli in contrassegno o con carta di credito con l’aggio del 5%. Deciso l’ordine, compilati e inviati i moduli di adesione e prenotazione ed effettuato l’acquisto previa registrazione nella sezione professionisti e PMI del portale di Poste, i francobolli vengono recapitati direttamente in tabaccheria.

AUTORE

Picture of Alessandro Zoppo

Alessandro Zoppo

Ascolta musica e guarda cinema da quando aveva 6 anni. Orgogliosamente sannita ma romano d'adozione, Alessandro scrive per siti web e riviste occupandosi di cultura, economia, finanza, politica e sport. Impegnato anche in festival e rassegne di cinema, Alessandro è tra gli autori di Borsa&Finanza da aprile 2022 dove si occupa prevalentemente di temi legati alla finanza personale, al Fintech e alla tecnologia.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *