Europa, gli indici provano a forzare le resistenze di breve
Cerca
Close this search box.

EUROPA, GLI INDICI PROVANO A FORZARE LE RESISTENZE DI BREVE

indici azionari

Analisi tecnica dei principali mercati europei. Milano, al momento, è la piazza più forte

Buona l’intonazione degli indici periferici, il Ftse Mib tricolore è l’indice più forte in Europa tecnicamente, seguito dall’Ibex spagnolo. In congestione Dax e Cac anche se la figura tecnica dell’indice transalpino è orientata verso l’alto (bandiera) mentre quella tedesca ha una rappresentazione orizzontale (il rettangolo).

Si tratterà di capire se in giornata o nelle prossime sessioni il benchmark tedesco, il vero driver delle borse europee, riuscirà a confermare la buona intonazione degli indici periferici.

Partiamo dagli indici azionari più importanti entrambi in congestione.

DAX
Come detto, Francoforte è all’interno di una congestione a forma di rettangolo. Il livelli che delimitano questa figura tecnica sono: 11.840 con la valenza di resistenza e 11.175 con tenore di supporto. Nelle ultime sedute l’indice tedesco sta solleticando la barriera superiore. Nel momento in cui si scrive il Dax è sopra il bordo superiore a quota 11.891 ma questa rottura dev’essere confermata in chiusura di settimana e dai volumi.

Grafici by Tradingview

CAC40
Parigi è sempre all’interno di una figura di congestione come il Dax ma questa volta si tratta di una bandiera. I corsi stanno testando la parte alta della conformazione grafica. Decisivo è il superamento di 5.600. il Cac scambia a 5.468.

Passiamo ora dagli indici azionari in congestione a quelli in tendenza positiva o ben impostati.

IBEX 
L’indice spagnolo sta mostrando una certa forza dopo la discesa della prima metà di agosto. Il benchmark ha superato il bordo superiore di una conformazione grafica nota come tazza con il manico. La barriera era posta a 8.790. Il bordo inferiore del manico è, invece, collocato a 8.570. Madrid scambia a 8.831 quindi sopra il bordo superiore ma la rottura dev’essere confermata in chiusura di settimana e dai volumi.

FTSE MIB
Piazza Affari è in assoluto, tra gli indici azionari, il più forte in Europa. I corsi sono all’interno di una tendenza positiva di brevissimo periodo. Il successivo ostacolo è collocato a 21.760. Negativo solo il ritorno sotto 21.040.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *