House of Trading 03 maggio 2022: trimestrali italiane sotto la lente in attesa di Powell - Borsa e Finanza

House of Trading 03 maggio 2022: trimestrali italiane sotto la lente in attesa di Powell

House of Trading 26 aprile 2022: trimestrali italiane sotto la lente in attesa di Powell

Sarà focalizzato sulle azioni italiane lo scontro di House of Trading di martedì 3 maggio 2022? Sullo sfondo macroeconomico incombe la riunione del FOMC del 3-4 maggio, che dovrebbe dare una sterzata aggressiva alla politica monetaria americana tramite un rialzo dei tassi di 50 punti base. L’atteggiamento sempre più falco della Fed è giustificato da un ritardo nel ritiro delle misure straordinarie di sostegno monetario e dal tasso di inflazione USA balzato all’8,5%, ovvero il massimo dal 1981. Il sentiero dei tassi dovrebbe portare i Fed Funds al 2,5% entro l’autunno e intorno al 3,5% nel 2023.

Dopo un avvio di settimana caratterizzato da flash crash sulle Borse europee, già alle prese con la guerra in Ucraina e con il balzo dell’inflazione, i principali indici sembrano in ripresa. Sui listini hanno pesato le notizie negative arrivate dall’economia cinese, dove i lockdown hanno spinto gli indici PMI sotto la quota dei 50 punti che indica recessione. Mentre infatti il PMI manifatturiero si è attestato a 47,4 punti, non così inferiore alla soglia dei 50, quello dei servizi si è attestato a 41,9 punti, facendo intendere come la frenata dell’economia, non solo del Dragone ma proprio globale, possa essere più sostenuta del previsto.

Fortunatamente i risultati provenienti dalle trimestrali americane hanno mantenuto vive le speranze degli investitori che quest’anno “non tutto sia perduto”. Questo sentiment si registrerà anche sul mercato azionario italiano? La risposta potrebbe arrivare questa settimana dalle trimestrali di Enel, Ferrari, Telecom Italia, Unicredit, Leonardo, Intesa Sanpaolo, Credito Emiliano ed MPS. Ma anche dal trader Nicola Para e dall’analista Paolo D’Ambra, che si sfideranno oggi alle 17:30 nell’appuntamento settimanale di “House of Trading – Le carte del mercato”. La diciassettesima puntata del 2022 della trasmissione sarà visibile in diretta sul canale YouTube di BNP Paribas.

 

House of Trading: nessun target raggiunto nella puntata del 26 aprile 2022 e classifica invariata

La puntata di martedì 26 aprile di House of Trading ha visto in sfida il trader Giovanni Picone e l’analista Enrico Lanati. Del trader Picone non sono entrate a mercato le due strategie lunghe sul cambio euro/dollaro e su Walt Disney e quelle corte su petrolio WTI e Banco BPM. È invece ancora a mercato la strategia lunga su PayPal. Dell’analista Lanati non sono entrate a mercato la strategia lunga su Microsoft e quella corta su Netflix. Hanno invece raggiunto stop loss le strategie lunghe su oro e cambio euro/dollaro e quella corta sul FTSE Mib. Nell’ultimo aggiornamento effettuato come da regolamento alle 12:00 di oggi, la classifica rimane dunque invariata, con la squadra degli analisti in vantaggio 18 a 17 sui trader. Le carte ancora aperte sul mercato dei trader sono dunque due lunghe su Enel e PayPal. Quelle degli analisti invece sono tre strategie long su: petrolio WTI, Twitter ed Enel.

 

La diretta di martedì 3 maggio 2022: Para sfida D’Ambra

Protagonisti della puntata odierna saranno invece Nicola Para per la squadra dei trader e Paolo D’Ambra per quella degli analisti. Qui è possibile vedere le 10 strategie di trading che verranno proposte durante la diretta di House of Trading del 3 maggio 2022.

 

 

House of Trading: come funziona il contest e squadre

Il format di “House of Trading – Le carte del mercato” prevede la sfida tra due squadre. Quella dei trader è formata da Nicola Para, Giovanni Picone e Stefano Serafini; quella degli analisti vede la presenza del team dell’Ufficio Studi di Investire.biz, con in gara Luca Discacciati, Enrico Lanati e Paolo D’Ambra.

Nel corso di ogni puntata il rappresentante delle due squadre mette sul mercato 5 strategie operative long/short sui sottostanti preferiti tra indici di Borsa, materie prime, valute, azioni italiane o estere. Le 10 strategie, 5 per i trader e 5 per gli analisti, prevedono un livello di entrata, stop e target.

Le operazioni long e short proposte dai trader e dagli analisti iniziano a essere monitorate dall’apertura dei mercati del mercoledì, giorno successivo alla diretta. Le strategie possono attivarsi da quel momento e fino alle ore 12 del martedì successivo. Le carte che non sono state eseguite vengono tolte dalla sfida. Le strategie che, al contrario, si attivano, vedono realizzarsi due scenari: o target o stop. Se si centra l’obiettivo viene assegnata una carta, in caso contrario no.

Post correlati

House of Trading 10 maggio 2022: le trimestrali brillanti non bastano a riportare ottimismo sui mercati

House of Trading 26 aprile 2022: Musk distoglie l’attenzione dai rischi dei mercati

House of Trading 19 aprile 2022: come affrontare l’ondata di volatilità post pasquale

House of trading: ecco 10 strategie di trading in tempi di guerra

House of trading: tris di Lanati e analisti in vantaggio nella sfida

Lascia un commento