Intelligenza artificiale: come investirvi differenziando - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Intelligenza artificiale: come investirvi differenziando

L'immagine mostra un automa al lavoro su un computer, osservato da una ragazza divertita

In un contesto in cui l’intelligenza artificiale si è saldamente radicata il palcoscenico dell’innovazione si prepara ad accogliere nuovi attori. L’esplosione di ChatGPT, il chatbot sviluppato da OpenAI e supportato finanziariamente da Microsoft, ha scatenato una corsa all’innovazione, con risposte pronte da parte di concorrenti agguerriti, tra cui Alphabet con il suo Bard.

Tuttavia, l’onda della rivoluzione dell’intelligenza artificiale non si limita ad aree già  consolidate. Settori e aziende finora al di fuori del radar degli investitori stanno emergendo come potenziali beneficiari.

“Siamo all’inizio di un trend di crescita pluridecennale, che ha il potenziale di generare un forte cambiamento nell’economia e rimodellare lo scenario competitivo in tutti i settori. Vediamo molte opportunità di investimento interessanti legate all’IA ma, come per tutte le forze di mercato dirompenti, ci aspettiamo un intenso periodo di euforia dei mercati. Comprendere quali siano le aree di crescita più solide sarà la chiave per fornire risultati migliori ai clienti che sceglieranno di cogliere questa entusiasmante opportunità” ha commentato Fabiana Fedeli, direttrice degli investimenti azionari Multi-Asset Sustainability di M&G Investments.

 

Intelligenza artificiale, come investire su tutta la catena del valore

L’intelligenza artificiale (IA) ha il potenziale per trasformare l’economia globale, aumentando la produttività, l’efficienza e la creazione di valore. Può essere utilizzata per automatizzare attività ripetitive e noiose, liberando i lavoratori per concentrarsi su compiti più creativi e strategici. Può anche essere utilizzata per migliorare i processi decisionali, fornendo alle aziende informazioni più accurate e complete. Inoltre, l’IA può essere utilizzata per migliorare l’esperienza del cliente, fornendo un servizio più personalizzato e coinvolgente.

Secondo lo studio “The economic potential of generative AI: The next productivity frontier” di McKinsey l’IA ha il potenziale di apportare ogni anno tra i 2,6 e i 4,4 trilioni di dollari all’economia mondiale in termini di produttività ed efficienza e la sua implementazione può fornire vantaggi trasformativi alle aziende in un’ampia gamma di ambiti come, ad esempio la gestione del rischio e il miglioramento dei processi decisionali e dell’esperienza del cliente.

Il fondo M&G (Lux) Global Artificial Intelligence, lanciato dal gestore britannico M&G, investe in un portafoglio di 50-70 società in cui l’IA sta emergendo come un potenziale motore di crescita di ricavi e margini a lungo termine. Il fondo suddivide le imprese in cui investire in tre grandi categorie:

 

  • AI Enablers: società che forniscono la tecnologia necessaria per creare soluzioni basate sull’IA;
  • AI Providers: società che offrono ai propri clienti soluzioni basate sull’IA;
  • AI Beneficiaries: società che utilizzano l’IA per migliorare prodotti, servizi e processi.

 

“In qualità di investitori attivi, ci concentriamo sull’individuazione del punto d’incontro tra innovazione tecnologica e sua implementazione all’interno dei processi aziendali. La lunga esperienza maturata nell’ambito dell’ingegneria informatica e nel settore degli investimenti ci forniscono le competenze necessarie per capire di cosa necessiti un’azienda per avere successo in questo settore” ha affermato Jeffrey Lin, co-gestore del nuovo fondo di M&G.

AUTORE

Picture of Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *