Investv: anche Tod's lascia Piazza Affari, Opa a 40 euro - Borsa e Finanza

Investv: anche Tod’s lascia Piazza Affari, Opa a 40 euro

Investv: anche Tod's lascia Piazza Affari. Opa a 40 euro

Nella terza puntata della settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, sarà ospite della trasmissione Filippo Giannini, con cui andremo a commentare la situazione sui mercati finanziari. Ricordiamo che l’appuntamento con Investv come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto del 2 agosto

Nella puntata di ieri è stato ospite della trasmissione Giancarlo Prisco che ha proposto una strategia rialzista sull’S&P 500 che prevedeva un ingresso in area 4.112 punti, con uno stop a 4.102 punti e un target a 4.122 punti. A fine giornata l’operazione andando a target ha realizzato una performance positiva dello 0,74%.

 

I temi della puntata odierna di Investv

In una giornata ricca di dati macroeconomici, sono sempre le tensioni geopolitiche ad innervosire i mercati azionari. La visita della speaker della Camera Usa a Taiwan viene letta dalla Cina come una provocazione che potrebbe portare Pechino a farsi sentire nei prossimi giorni, dopo aver bloccato verso l’isola l’export di sabbia necessaria per la produzione di silicio nella lavorazione dei chip. Intanto da oltreoceano i banchieri della Federal Reserve mettono in un angolo le speranze degli investitori che vedono un Jerome Powell più colomba in tema di tassi di interesse.

Nel corso della trasmissione andremo come di consueto a commentare e analizzare la situazione presente sul nostro indice principale. Tra le storie da seguire oggi troviamo Tod’s dopo l’Opa da parte della famiglia Della Valle a 40 euro, finalizzata al delisting della società. L’obiettivo è valorizzare i singoli marchi  dando così loro una forte visibilità individuale rafforzando di conseguenza il posizionamento nella parte alta del mercato della qualità e del lusso. Infine uno sguardo al mercato della valute con l’euro che nei confronti del biglietto verde torna ad indebolirsi e guardare nuovamente alla soglia della parità.

 

AUTORE

Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.