Investv: Bce day e Opa su Atlantia - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: Bce day e Opa su Atlantia

Investv: Bce day e Opa su Atlantia

Nella terza puntata della nuova settimana per Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, scenderanno in campo Pietro Di Lorenzo per la squadra azzurra e Alessandro Aldrovandi per la squadra gialla. L’appuntamento come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto del 13 Aprile

La giornata di ieri ha visto sfidarsi Stefano Sabetta per la squadra gialla e Sante Pellegrino per la squadra azzurra. Il primo ha focalizzato la sua operatività sul titolo Eni. Nello specifico è stato proposto un ingresso in area 13,94 euro, con un target sui 14,40 euro ed uno stop nei pressi dei 13,85 euro. A fine giornata l’operazione, non entrando nel range segnalato, non si è attivata. Operazione rialzista anche per Sante Pellegrino che ha scelto il nostro indice principale l’asset su cui operare. L’ingresso proposto dal trader sul Fib era posizionato sui 24.160 punti, con uno stop sulla soglia dei 24.000 punti ed un target in area 24.320 punti. Anche in questo caso l’operazione, non entrando nel range d’ingresso, non si è attivata.

 

Investv: i temi della puntata odierna

Il focus odierno sarà tutto rivolto alla riunione della Bce che potrebbe, secondo alcuni analisti, usare un linguaggio più rigido a vantaggio della Bundesbank, ma senza interventi sul costo del denaro. Le decisioni di un cambio di rotta sui tassi potrebbero arrivare solo a giugno, quando il board avrà a disposizione dati più certi sia sulle tendenze dell’inflazione che sull’andamento del conflitto ucraino. Inoltre uno sguardo verrà rivolto sia all’inizio delle trimestrali americane, con la delusione arrivata da JP Morgan, che al nostro mercato azionario con l’Opa lanciata dalla cordata Benetton-Blackstone su Atlantia a 23 euro per azione. In questo contesto come risponderà Florentino Perez che a fine marzo aveva mostrato forti interessi sul gruppo infrastrutturale italiano?

 

 

AUTORE

Picture of Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *