Investv: Eni ferma Ipo Plenitude - Borsa&Finanza

Investv: Eni ferma Ipo Plenitude

Investv: Eni ferma Ipo Plenitude

Nell’ultima puntata della settimana per Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, Stefano Sabetta per la squadra gialla sfiderà il capitano della squadra azzurra. Inoltre dalla sede di Francoforte per Vontobel Gino Zincone, del desk italiano dell’emittente, ci presenterà le ultime novità in tema di certificati. Tra questi 7 nuovi Memory Cash Collect con barriera e soglia bonus al 60% e rendimenti annui tra il 12% ed il 18%.

Sul canale YouTube di Vontobel Certificati ogni giorno è possibile seguire la diretta dalle ore 10.

Il riassunto del 23 giugno

Nella giornata di ieri si sono sfidati Eugenio Sartorelli per la squadra gialla e Biagio Milano per la squadra azzurra.

Il primo trader ha proposto una strategia ribassista sull’S&P 500 che prevedeva un ingresso in area 3.735 punti, con uno stop a 3.768 punti e un target posto a 3.690 punti. A fine giornata l’operazione, non entrando nei livelli segnalati, non si è attivata.

Al contrario il trader della squadra azzurra ha proposto un’operazione rialzista sul titolo Eni. Con un ingresso situato a 11,416 euro la strategia aveva uno stop a 11,29 euro e un target a 11,56 euro. Con una chiusura del titolo sopra i livelli di ingresso la strategia ha visto realizzarsi una performance positiva dell’1,25%.

I temi della puntata Investv di oggi

Non si arresta la volatilità e il nervosismo sui mercati azionari che vedono moltiplicarsi i segnali di una recessione in arrivo. La conferma di questo ci viene data sia dalla brusca discesa del rame, che rappresenta l’indicatore più sensibile al ciclo economico, ma anche dal calo dei rendimenti obbligazionari con il Bund all’1,43%.

Che la situazione sui mercati rimanga difficile lo conferma anche Eni che ha rinviato la quotazione della sua controllata Plenitude, società specializzata nelle energie rinnovabili.

Infine come di consueto andremo a monitorare il nostro indice principale, il FTSE Mib che, andando a segnare i minimi delle ultime settimane, guarda alla soglia dei 21.00o punti.

AUTORE

Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *