IWBANK, NUOVA CONSOLE PER INVESTITORI ATTIVI

Un broker che vive di rendita e che non sviluppa le sue piattaforme. Se la critica è mossa a Iwbank il top management la respinge, anzi rilancia. Nel corso della convention annuale dedicata alla rete dei suoi consulenti finanziari la banca fa il punto anche sul posizionamento strategico nel business della negoziazione sui mercati finanziari.

Iwbank sta lavorando ad una nuova console per “investitori attivi”, è un particolare segmento di mercato nel quale vengono ricompresi clienti che una decina di operazione a semestre, 2 al massimo 3 al mese. “Per loro stiamo pensando ad una nuova piattaforma semplice da utilizzare”, ha spiegato il direttore generale Dario Di Muro.

Quanto agli heavy trader (operatori da centinaia di eseguiti al giorno), “la Quicktrader ci lascia molto tranquilli”, ha commentato il top manager di Iwbank, “si tratta di una console molto performante, addirittura superiore per alcuni aspetti a quelle presenti nelle trading room istituzionali”. I trader professionisti sarebbero circa 20 mila in Italia, secondo le stime della banca, è circa 1 su 3 lavorerebbero proprio con Iwbank.

Conti separati

Ci sarebbe anche la possibilità per alcuni clienti di separare il conto per gli investimenti da quello legato al trading. “Non è raro trovare dei risparmiatori che preferiscono dedicare al trading una parte piccola e precisa, dietro queste operazioni ci sarebbero idee personali”, ha concluso De Muro, “la parte più consistente del patrimonio verrebbe, invece, gestita con il consulente”.