NUS: quanto costa la retta e come entrare all'Università di Singapore - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

NUS: quanto costa la retta e come entrare all’Università di Singapore

L'esterno della NUS - National University of Singapore

Nella QS World University Rankings 2024, la classifica delle migliori università al mondo stilata da Quacquarelli Symonds e dominata dal Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Boston, la NUS si piazza all’ottavo posto, prima della UCL di Londra e della UCB di Berkeley. Un risultato lusinghiero per la National University of Singapore, fondata nel 1905 su impulso dell’imprenditore e attivista Tan Jiak Kim e dal 1980 un ateneo d’eccellenza nella formazione e nelle attività di ricerca. Ma come funziona l’accesso, quali sono i corsi di laurea attivi e soprattutto quanto costa studiare alla NUS?

 

Le modalità di selezione alla NUS

Il processo di selezione all’Università di Singapore è estremamente rigido. I requisiti minimi per i candidati italiani sono il diploma di scuola superiore con un’elevata media complessiva dei voti e una votazione finale pari ad almeno 88 su 100, un pacchetto completo di competenze specifiche del corso di laurea scelto, un CV che includa attività extra-curriculari e risultati accademici e non accademici di leadership e requisiti minimi di lingua inglese. Per chi completa l’esame di Stato dopo la data di chiusura delle iscrizioni, è necessario presentare un test standardizzato con requisiti di scrittura ACT e SAT.

La conoscenza dell’inglese è fondamentale per studiare a Singapore. Per soddisfare il requisito della lingua, la NUS richiede:

 

  • C1 Advanced / Cambridge English: punteggio minimo 180;
  • IELTS: 6,5 complessivo, con almeno 6,5 di lettura e 6,5 di scrittura;
  • PTE Academic: 62 complessivo, con almeno 62 di lettura e scrittura;
  • TOEFL: 92-93;
  • TOEFL Essentials Test: 10;
  • TOEFL Paper-delivered Test: 580;
  • EL1119: C6.

 

La registrazione della domanda avviene online sul portale della NUS e può essere accompagnata da una lettera motivazionale e da una raccomandazione di un docente o del preside delle superiori frequentate. È consentito scegliere un massimo di otto corsi di laurea nella presentazione dell’application, elencati in base alle proprie preferenze. In caso di ammissione, verrà assegnato il corso per il quale si è ottenuto il punteggio maggiore.

 

Il periodo dei test e i tempi per prepararlo

Per tentare l’iscrizione alla NUS bisogna muoversi con grande anticipo: ad esempio per l’anno accademico 2024-2025 la procedura di presentazione delle domande di ammissione è cominciata l’1 novembre 2023 con deadline il 3 marzo 2024. La scadenza è di solito a marzo, con l’esito della domanda di ammissione che di norma viene pubblicato tra maggio e luglio.

Gli ammessi vengono convocati per la verifica dei documenti presentati all’inizio del periodo scolastico: è quindi fondamentale portare le copie originali di documenti d’identità, diploma e pagelle delle superiori, certificazioni di inglese ed ogni tipo di documentazione caricata sul portale a sostegno della domanda.

 

I corsi di laurea presenti

L’offerta della NUS prevede centinaia di lauree triennali, magistrali e specialistiche e oltre 4.000 corsi attivi ogni semestre, a cui si aggiungono master universitari e corsi post-laurea, dottorati e percorsi di alta formazione. L’università è strutturata in 16 college, scuole e facoltà:

 

  • Arts & Social Sciences
  • Business
  • Computing
  • Continuing and Lifelong Education
  • Dentistry
  • Design and Engineering (CDE)
  • Duke-NUS Medical School
  • Humanities and Sciences (CHS)
  • Integrative Sciences and Engineering (NGS)
  • Law
  • Liberal Arts (Yale-NUS College)
  • Medicine (Yong Loo Lin School)
  • Music (Yong Siew Toh Conservatory of Music – YSTCM)
  • NUS College
  • Public Health (Saw Swee Hock School of Public Health)
  • Public Policy (Lee Kuan Yew School of Public Policy)

 

Completano il piano educativo della NUS i cinque centri di insegnamento (CDTL, Centre for Development of Teaching and Learning; CIT, Centre for Instructional Technology; CELC, Centre for English Language Communication; ISS, Institute of Systems Science; CTL, Centre for Teaching and Learning) e la NUS High School of Mathematics and Science specializzata appunto in matematica e scienze.

 

Il costo annuo della retta

Per gli undergraduate appena ammessi alla NUS, il costo della retta dipende dal corso di laurea scelto e dalla nazionalità d’origine. In media, studentesse e studenti locali pagano tra 8.250 e 14.700 dollari di Singapore all’anno (tra 5.650 e 10.067 euro circa), mentre per gli internazionali le tuition fees aumentano, con una forbice tra 17.965 e 33.962 S$ annui (tra 12.300 e 23.260 euro circa).

Ovviamente la National University of Singapore prevede diverse borse di studio e prestiti disponibili per tutti gli studenti e le studentesse. Ai locali i fondi sono garantiti dal MOE Tuition Grant, ma gli overseas students hanno a disposizione diverse scholarships destinate da fondazioni private agli internazionali. L’accesso chiaramente è per requisiti di reddito e merito.

 

Gli altri costi da sostenere

Singapore è una città tra le più sviluppate al mondo e in Asia è considerata insieme ad Hong Kong il posto migliore dove fare affari. Inevitabile che il costo della vita rifletta questo status: vivere a Singapore è costoso, avere un appartamento da soli in centro è spesso impossibile perché gli affitti sfiorano i 2.000 euro al mese. In compenso, il costo delle utenze è accettabile così come i trasporti pubblici, la spesa in mercati e supermercati, i pasti ai ristoranti e la connessione Wi-Fi gratuita praticamente in ogni zona.

La NUS offre tre campus: Sheares Hall, Tembusu College e Ridge View Residential College. Gli studenti internazionali al primo anno hanno priorità per l’alloggio, in modo da potersi immergere nella cultura locale e adattarsi a un nuovo Paese. L’ateneo calcola come living costs un totale di 10.400 dollari di Singapore all’anno (7.120 euro circa), una cifra che include tra i 2.800 e i 5.500 S$ per l’alloggio al campus in singola o doppia, 2.600 S$ per i pasti, 800 per i trasporti e 400 per libri e materiale didattico.

AUTORE

Alessandro Zoppo

Alessandro Zoppo

Ascolta musica e guarda cinema da quando aveva 6 anni. Orgogliosamente sannita ma romano d'adozione, Alessandro scrive per siti web e riviste occupandosi di cultura, economia, finanza, politica e sport. Impegnato anche in festival e rassegne di cinema, Alessandro è tra gli autori di Borsa&Finanza da aprile 2022 dove si occupa prevalentemente di temi legati alla finanza personale, al Fintech e alla tecnologia.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *