Piazza Affari: chi sono i 10 manager che hanno guadagnato di più - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Piazza Affari: chi sono i 10 manager che hanno guadagnato di più

Piazza Affari: chi sono i 10 manager che hanno guadagnato di più

Il 2022 è stato un anno d’oro, nel vero senso della parola, per i manager, gli imprenditori e i dirigenti delle società quotate a Piazza Affari, che hanno visto crescere i loro guadagni e si sono messi definitivamente alle spalle le difficoltà della pandemia. I primi dieci, insieme, hanno incassato 231,2 milioni di euro, il 17% in più rispetto ai 197,4 milioni del 2021. Quelli che hanno guadagnato almeno un milione di euro superano il centinaio: 137 per la precisione. È questa la fotografia scattata quest’anno dal Sole24Ore sulla base dei documenti pubblicati dalle società italiane quotate relativamente all’anno precedente. Il calcolo, sottolinea il quotidiano, non tiene conto dei “benefici non monetari”, dei “fringe benefit” come polizze di assicurazione sanitarie e previdenziali, utilizzo di automobili, case o aerei pagati dall’azienda. E tutte le cifre sono al lordo di tasse e contributi.

 

Manager: ecco chi sono i 10 più pagati di Piazza Affari

Al primo posto della classifica dei manager più pagati tra le società italiane quotate in Borsa nel 2022 c’è Mike Manley, alla guida di Fca fino al 31 ottobre 2021, che lo scorso anno ha incassato da Stellantis 51,18 milioni di euro al lordo delle tasse. Una cifra che rappresenta un indennizzo per la mancata conferma alla guida del gruppo dopo la fusione tra Fca e Psa.
Secondo gradino del podio per Fulvio Montipò, presidente ed amministratore delegato di Interpump, il maggior produttore mondiale di pompe a pistoni professionali ad alta pressione con il 50% del mercato mondiale. Nel 2022 il manager, che ha in mano circa il 25% del gruppo, ha guadagnato 49,12 milioni di euro. Al terzo posto della classifica dei compensi stilata dal Sole 24 Ore c’è invece Marco Tronchetti Provera che, in qualità di vicepresidente e amministratore delegato di Pirelli&C., nel 2022 ha incassato 19,97 milioni, a cui vanno aggiunti 20mila euro dal Cda di Rcs Mediagroup.

Medaglia di legno e quarto posto a pari merito per Miuccia Prada e il marito Patrizio Bertelli che da amministratori delegati del gruppo della moda (fino a maggio 2023) hanno guadagnato 18,14 milioni di euro a testa. Prada è diventata così la donna più pagata tra le manager delle società quotate. Quinto posto per il dirigente Carlo Cimbri, presidente di Unipol che nel 2022 ha incassato 16,4 milioni di euro.

Gli stipendi di Stellantis, da Tavares a Marchionne. Nel 2022 il Ceo di Stellantis ha guadagnato 14,9 milioni di euro tra stipendi, bonus e pensioni, di cui 7,5 milioni legati alle sue prestazioni. Da qui al 2026 Tavares potrebbe inoltre ricevere azioni, il cui importo è fissato in base al raggiungimento degli obiettivi finanziari, commerciali o tecnologici. La sua remunerazione totale potrebbe raggiungere quindi i 23,5 milioni annui (ma la classifica del Sole 24 Ore non tiene conto di questi fattori). In questo contesto occorre sottolineare due aspetti: il primo è che gli introiti di Carlos Tavares sono i più elevati della galassia Exor. Nel pay watch stilato dal giornale economico, infatti, ci sono anche Scott Wine, ceo di Cnh, al nono posto con 14,3 milioni e John Elkann, ad Exor e presidente di Stellantis e Ferrari, undicesimo, con 13,67 milioni. Non solo, i guadagni dell’attuale numero uno di Stellantis sono anche più alti di quelli di Sergio Marchionne, che al suo ultimo anno alla guida di Fca (nel 2018) ha guadagnato quasi 11 milioni di euro (azioni e benefit esclusi), quasi 3 milioni in meno di Tavares.

Dall’ottavo al decimo posto. Tornando alla classifica, all’ottavo posto c’è Giovanni Tamburi, banchiere milanese e fondatore di Tip che nel 2022 ha guadagnato oltre 15 milioni di euro. Nella graduatoria del Sole 24 Ore, Tip è rappresentata anche da Alessandra Gritti, vice presidente e ad, al 18esimo posto con 8,9 milioni, e Claudio Berretti (20esimo), consigliere e dg con 8,5 milioni. Nono posto, come detto, per Scott Wine, Ad di CNH Industrial, chiude la top 10 Marco Gobbetti, amministratore delegato di Ferragamo, che nel 2022 ha guadagnato 13,9 milioni di euro.

AUTORE

Picture of Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi, trader specializzato nella negoziazione per conto proprio di futures, azioni ed ETF, italiani ed esteri, sia con strategie discrezionali che quantitative. È autore di alcune pubblicazioni sulle tecniche di trading, organizza periodicamente corsi di formazione ed è stato più volte relatore nei principali convegni dedicati alla finanza e agli investimenti sia in Italia che all’estero. Interviene spesso nelle trasmissioni televisive sul canale finanziario ClassCNBC e pubblica articoli per varie testate giornalistiche. Offre anche servizi di consulenza generica.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *