Piazza Affari in rosso appesantita da Prysmian sospesa e poi riammessa

PIAZZA AFFARI IN ROSSO APPESANTITA DA PRYSMIAN

prysmian

In rosso Piazza Affari con Prysmian sotto pressione sospesa e poi tornata in contrattazione. Male i bancari, in controtendenza Ferragamo dopo i conti

 

Mentre le borse europee sono sottopressione in scia alla chiusura asiatica e dopo le minacce di Trump di ieri, Piazza Affari è in rosso appesantita dal calo di Prysmian prima sospesa in asta di volatilità a 6,6% poi tornata in contrattazione a -7%. Il titolo è penalizzato dalle indicazioni per fine anno giudicate deludenti. Il ceo, Valerio Battista, ha annunciato che i margini del 2019 saranno nella parte bassa delle indicazioni precedentemente diffuse.

Vanno male i bancari, fatta eccezione di Bper e Mediobanca che difendono le posizioni. L’istituto di Piazzetta Cuccia beneficia dell’appeal speculativo nell’attesa delle mosse di Leonardo Del Vecchio, che detiene il 10% delle azioni. Sono in netta controtendenza le Ferragamo (+3%), dopo la diffusione dei conti dei primi nove mesi con i margini migliori delle attese. Vediamo nel dettaglio l’andamento del listino milanese.

ftsemib

Grafico FtseMib by TradingView

Piazza Affari scambia al ribasso cedendo l’1% dopo circa due ore di contrattazione a quota 23.550 punti.
Sul fronte obbligazionario lo spread tra Btp e Bund si attesta in area 150 punti base in rialzo del 2,31%. Il rendimento del decennale italiano risulta in calo dello 0,44% a 1,21% mentre il biennale cede il 26,81% a -0,07%. Dopo la formalizzazione da parte di ArcelorMittal di voler abbandonare l’ex-Ilva, avvenuta ieri in Tribunale a Milano, si sono acuite ulteriormente le tensioni in seno alla maggioranza e al M5s sulla reintroduzione dello scudo penale per la società franco-indiana in attesa del Cdm di domani. “Non credo si arriverà al voto sullo scudo penale per Arcelor Mittal” in Parlamento. “Non ha senso reintrodurlo perché ci hanno detto che comunque ci sarebbero 500o esuberi”. Ne è convinto il leader del M5s, Luigi Di Maio, intervistato a 24 mattino su Radio24. Il ministro degli Esteri ha annunciato: “Impugneremo il recesso dall’ex Ilva presentato da ArcelorMittal.

spread

Grafico Spread by TradingView

Sul fronte valutario, l’EuroDollaro mostra un timido guadagno a 1,1018 (+0,08%) alle ore 11.16 circa dopo l’uscita del dato macro sulla produzione industriale dell’Eurozona che sale dello 0,1% a settembre contro attese per un calo dello 0,3% mentre l’ultima rilevazione risultava superiore al dato attuale (+0,4%). Su base annuale, invece, il dato odierno è migliore sia delle attese (-2,3%) che dell’ultima rilevazione (-2,8%) e si attesta a +1,7%.

E’ attesa volatilità nel corso del pomeriggio in concomitanza dell’audizione davanti alle commissioni economiche congiunte del Congresso, del presidente della Fed, Jerome Powell, sulle prospettive dell’economia americana da cui potrebbero giungere spunti utili sul futuro dei tassi d’interesse statunitensi.

Il Tesoro offre, fino a 7,25 miliardi di euro nell’asta medio-lungo odierna (ora in corso) che potrebbe essere l’ultima di metà mese per quest’anno se, come di consueto, il Tesoro dovesse cancellare quella di metà dicembre. Oltre alle riaperture dei Btp a 3 e 30 anni, verrà offerto anche il nuovo 7 anni (cedola 0,85%).

Tornando a Piazza Affari, tengono banco le trimestrali tra cui quelle di A2A che ha ricevuto il premio speciale “Oscar di Bilancio per la Dichiarazione non Finanziaria”, Snam, Terna, Acea, Mondadori , Cementir, Erg, Hera, Immsi, Pininfarina, Salini Impregilo.

Tra i migliori del listino Ferragamo che ha pubblicato ieri i conti, mostrando nei primi nove mesi dell’anno un utile netto, escluso Ifrs162, inclusivo del risultato di terzi, pari a 65 milioni di euro, sostanzialmente stabile (-0,5%) rispetto allo stesso periodo del 2018. I ricavi sono stati pari a 994 milioni di euro, in aumento del 2,3% a tassi di cambio correnti e dell’1,9% tassi di cambio costanti.

Il titolo migliore: Ferragamo (+2,92%)

ferragamo

Grafico Salvatore Ferragamo by TradingView

Sotto pressione invece, dopo i conti, Prysmian che ha chiuso i nove mesi con un utile netto pari a 273 milioni (+53,4%), ricavi per 8,635 miliardi (+0,3%) e un ebitda adjusted pari a 773 milioni (+18,8%). Stamani Kepler Cheuvreux ha tagliato la raccomandazione sul titolo da buy a hold e il prezzo obiettivo da 21,5 a 20,5 euro. Il titolo Prysmian è stato sospeso con un calo teorico del 6,7% stamani in borsa dopo che ieri l’amministratore delegato, Valerio battista, ha fornito indicazioni più caute sull’utile core a causa di una crescita più lenta del previsto del settore delle telecomunicazioni.

Il titolo peggiore: Prysmian (-7,84%)

prysmian

Grafico Prysmian by TradingView

 

Post correlati

Enel: 100 milioni di impatto da extraprofitti, cosa fare con le azioni?

Liquidità: nei fondi mai così alta da attacco a Torri Gemelle

Bitcoin: 3 grossi problemi nell’inserimento nei piani 401 (k)

Vodafone: balza l’utile netto, azioni pronte a volare?

Azioni value: ecco come hanno preso il sopravvento sui titoli growth

Lascia un commento