Piazza Affari in stanby aspettando la fiducia dei consumatori USA

PIAZZA AFFARI IN STANDBY ASPETTANDO LA FIDUCIA DEI CONSUMATORI USA

piazza affari

Piazza Affari sotto la parità. Cauti ribassi con mercati in standby aspettando il dato macro statunitense sulla fiducia dei consumatori USA. In coda Prysmian dopo il rally della vigilia

 

Piazza Affari cauta in partenza prosegue gli scambi sotto la parità insieme agli altri listini europei . I mercati in standby in attesa di indicazioni sul fronte macroeconomico con la pubblicazione prevista nel pomeriggio del dato sulla fiducia dei consumatori Usa, l’unica componente che spinge la crescita del Pil. Il dato è atteso al rialzo a 127 punti dai 125,9 precedente. In mattinata il mercato ha incassato la fiducia dei consumatori tedeschi salita a sorpresa a dicembre a 9,7, oltre le attese.

Per quanto riguarda l’Italia oggi il Tesoro offre in asta CTz e BTp-i per un importo compreso tra 1,75 e 2,5 miliardi. Tra i dati macroeconomici attesi, l’Istat diffonde i dati sul commercio estero extra Ue a ottobre.
Nel frattempo, Piazza Affari tratta con lievi ribassi sotto la parità (-0.07%) a quota 23439punti.

ftsemib 26 novembre

Grafico FtseMib by TradingView

 

Sul fronte obbligazionario, lo spread torna sotto i 150 punti (-1,43%) con il decennale italiano a 1.13% (-2.63%) e il due anni a -0,09% (+24,94%).

spread

Grafico Spread by TradingView

Cambiamenti in manovra. La lotteria degli scontrini, una delle norme volute dal governo per combattere l’evasione fiscale, è destinata a slittare. Non partirà, come previsto, già all’inizio del prossimo anno, ma salvo contrordini ulteriori vedrà la luce soltanto a luglio del 2020. Lo scontrino, inoltre, sarà unificato con quello del Pos.
Non è l’unica novità. Ieri sera il governo ha presentato i suoi primi cinque emendamenti. Tra questi c’è il finanziamento con 180 milioni degli straordinari dei vigili del fuoco e della polizia per il 2018 e l’esclusione dall’obbligo di conservazione delle fatture elettroniche emesse dagli organi di sicurezza, ossia dai servizi segreti, per evitare che la loro attività possa essere monitorata. C’è anche una modifica ai fondi per la Cassa integrazione per cessazione, in parte ridestinati alle cosiddette crisi complesse. Un altro pacchetto di modifiche del governo dovrebbe arrivare oggi. Il capitolo sui giochi sarà riscritto.
Riflettori accesi anche sulla legge di bilancio vera e propria, quella che contiene le tasse su auto, plastica e bevande zuccherate. Ieri il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha visitato gli stabilimenti Fca a Melfi promettendo aiuti per l’automotive. La tassa sulle vetture aziendali, ha spiegato, sarà rivista in modo «sostanziale». Per le modifiche alle misure della plastic tax e sulle auto aziendali “abbiamo trovato gia’ per buona parte le coperture, siamo in dirittura finale e questa e’ una notizia molto positiva”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso di un forum trasmesso sul suo profilo Facebook. “Ne parlavo col ministro Gualtieri e – ha aggiunto – abbiamo trovato, come si suol dire, la quadra. Ha poi ricordato che «11 miliardi sono stati stanziati» per il dissesto idrogeologico e che bisogna accelerare con gli interventi. I fondi fanno parte dei 50 miliardi destinati in manovra al Green New Deal, il nuovo modello di sviluppo sostenibile.
Sul fronte valutario, l’EuroDollaro tratta a 1,1018 (+0,06%).
Tornando all’azionario, Fiat Chrysler segna +0,21% in vista di possibili annunci sulla fusione con Psa. Tentano il rimbalzo Sias (+3,27%) e Astm (+3,59%), dopo la debolezza di ieri seguita al crollo del viadotto in Liguria.
Sul listino milanese il titolo migliore a circa un’ora e mezza dall’avvio degli scambi è Buzzi Unicem (+1,11%) mentre in coda permane Prysmian (-1,54%) dopo il rally della giornata di ieri in scia al progetto Western Link. 

buzzi

Grafico Buzzi Unicem by TradingView

Post correlati

Enel: 100 milioni di impatto da extraprofitti, cosa fare con le azioni?

Liquidità: nei fondi mai così alta da attacco a Torri Gemelle

Bitcoin: 3 grossi problemi nell’inserimento nei piani 401 (k)

Vodafone: balza l’utile netto, azioni pronte a volare?

Azioni value: ecco come hanno preso il sopravvento sui titoli growth

Lascia un commento