Rollover Forex: cos'è e come funziona - Borsa&Finanza

Rollover Forex: cos’è e come funziona

Rollover Forex: cos'è e come funziona

Il Forex, ossia il mercato valutario, è in assoluto il più importante e liquido a livello mondiale. Ogni giorno centinaia di migliaia di persone negoziano cambi e coppie valutarie. I trader che operano nel mercato delle valute si vedono ogni giorno addebitare o accreditare dal broker tramite il meccanismo del rollover importi nel conto di trading che finiscono sotto la voce di swap, In cosa consiste precisamente tale meccanismo? Vediamo una guida che spiega nei dettagli qual è il suo funzionamento.

 

Rollover Forex: ecco come avviene

Gli swap non sono altro che la differenza tra i tassi d’interesse tra le due valute oggetto di un cambio. L’applicazione degli swap avviene attraverso il seguente processo. Alle 17 ora di New York di ogni giorno il broker esegue il cosiddetto rollover delle posizioni, ovvero chiude e riapre le partite in gioco. Nel fare questo applica il tasso d’interesse alle valute acquistate e vendute. Se la differenza dei due tassi (swap) è positiva, essa viene accreditata nel conto; se dovesse risultare negativa, verrebbe addebitata. Questo perché sulle valute ogni giorno maturano gli interessi per effetto del fatto che una posizione rimane in essere oltre la giornata lavorativa.

Quindi, se si acquista il cambio EUR/USD, significa che si stanno comprando euro e vendendo dollari; di conseguenza, qualora l’operazione non venga chiusa prima delle 17, maturano interessi a favore della moneta acquistata, cioè l’euro, e si pagano gli interessi sulla valuta venduta, cioè il dollaro. Da chi vengono applicati effettivamente gli interessi? Sono le banche che forniscono liquidità al broker che stabiliscono l’importo. Questo varia da broker a broker, proprio perché ognuno si affida a diversi fornitori di liquidità.

Facciamo un esempio. Se si acquistano 1.000 euro di EUR/USD e l’interesse applicato dalla banca che dà liquidità al broker sull’euro acquistato è del 3% e quello sul dollaro prestato è del 4%, ogni giorno matura uno swap negativo dell’1% per il trader. Quindi a quest’ultimo verrà addebitata la seguente cifra giornaliera:

 

1.000 * (4%-3%) /365 giorni = 0,027 dollari

 

Nel caso in cui l’EUR/USD viene venduto e le condizioni stabilite dalle banche sono le stesse, a quel punto i 0,027 dollari vengono accreditati.

Bisogna precisare che per prassi il mercoledì lo swap viene fatto per tre giorni, ossia il giorno stesso, sabato e domenica. Infatti, anche se le banche sono chiuse nel weekend, gli interessi maturano ugualmente e verranno conteggiati per la settimana successiva.

 

Rollover forex: vantaggi e svantaggi

Il rollover presenta alcuni aspetti positivi e altri negativi. Tra i vantaggi vi è il fatto che durante l’operazione di chiusura e riapertura delle posizioni overnight non si pagano commissioni derivanti dagli spread bid/offer e, se lo swap è positivo, ciò permette di ottenere un rendimento costante a prescindere dall’andamento del cambio. Lo svantaggio sta nel fatto che, in caso di swap negativo, il potenziale guadagno dell’operazione sul cambio viene decurtato dalla perdita derivante dal rollover giornaliero.

Questo si fa sentire in particolar modo se la posizione è tenuta aperta per molto tempo. In verità, sono poche le situazioni in cui lo swap è positivo e il più delle volte in tal caso coinvolge una coppia di valute dove il rischio risulta essere alto. Ciò implica che quando si opera nel Forex occorre tenere presente anche l’eventuale costo che si potrebbe sostenere per le strategie di lungo periodo, che alla fine può pesare molto.

 

Il carry trade

La differenza di tassi d’interesse in una coppia valutaria spesso dà adito ai trader di attuare strategie di carry trade, ovvero di acquistare valute con alti tassi d’interesse, prendendone a prestito altrettante con tassi d’interesse bassi. Alcuni in questi anni, ad esempio, hanno acquistato lire turche, che pagavano interessi altissimi, vendendo euro, i cui interessi erano a zero prima che la Banca Centrale Europea effettuasse le strette del 2022.

Tuttavia, l’operazione prese un elevato grado di rischio, perché la volatilità della lira turca è stata molto alta e la moneta ha continuato a perdere valore per effetto dei continui tagli ai tassi attuati dalla Central Bank of the Republic of Turkey. Giocoforza, il guadagno che si è avuto da un lato con lo swap positivo è stato completamente oscurato dalla perdita subita dall’andamento sfavorevole del cambio. In genere, quindi, è preferibile fare operazioni di carry trade coinvolgendo valute più stabili, anche se il guadagno dal rollover dovesse essere inferiore. Molti in passato lo hanno fatto prendendo a prestito yen, che avevano tassi negativi per via della deflazione nel Paese, e comprando dollari USA, che disponevano di tassi più elevati.

 

Il rollover dei futures

Il rollover del Forex è una cosa diversa da quello del mercato dei futures. In quest’ultimo caso non vi è alcuna differenza di interessi, ma semplicemente alla scadenza dei contratti il broker chiude e riapre le posizioni. Al riguardo, il vantaggio o lo svantaggio del rollover dipende dalle condizioni a cui l’intermediario riacquista i futures in scadenza rispetto al prezzo di chiusura.

Se il prezzo di riapertura dovesse essere superiore si registra una perdita (effetto contango), in caso contrario un guadagno (effetto backwardation). C’è da dire che è più frequente trovare delle perdite, in quanto i prezzi a più lunga scadenza tendono a essere superiori rispetto a quelli spot poiché incorporano un margine di rischio e di incertezza. In ragione di questo, anche i futures poco si prestano a strategie di lunghissimo periodo, dal momento che il contango può erodere buona parte dei guadagni.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *