Saipem si aggiudica due nuovi contratti offshore, salgono le azioni in Borsa - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Saipem si aggiudica due nuovi contratti offshore, salgono le azioni in Borsa

Saipem si aggiudica due nuovi contratti offshore, salgono le azioni in Borsa

Saipem sale del 3,82% a 1,306 euro alla Borsa di Milano prima del giro di boa di metà seduta. La società di servizi energetici si è aggiudicata due nuovi contratti offshore per un valore complessivo di circa 850 milioni di dollari. Il primo contratto, assegnato da Turkish Petroleum OTC, riguarda un progetto di ingegneria, approvvigionamento, costruzione e installazione di una condotta da 16 pollici e lunga 175 km a duemila e duecento metri di profondità nel Mar Nero.

I lavori cominceranno a partire dall’estate del prossimo anno e verranno realizzati dalla nave Saipem Castorone. Nel 2021, Turkish Petroleum OTC aveva assegnato a Saipem il progetto di sviluppo del campo gas di Sakarya, la cui prima fase è stata completata recentemente.

Il secondo contratto, commissionato da EnQuest Heather Limited, concerne le attività di decommissioning della piattaforma Thistle A, a 162 metri di profondità del Mare del Nord, distante 510 km a nord-est di Aberdeen. Nello specifico, Saipem dovrà progettare, preparare, rimuovere e smaltire il jacket e i topside, con possibile interessamento di ulteriori strutture sottomarine. Qui le operazioni saranno svolte dalla gigantesca nave gru semisommergibile Saipem 7000.

 

Saipem: cosa significano i due nuovi contratti

Saipem è società leader nelle attività ingegneristiche, di perforazione e realizzazione relativamente ai grandi progetti energetici e infrastrutturali, grazie a 9 cantieri di fabbricazione e a una flotta offshore di 29 navi di costruzione, delle quali ben 26 sono di proprietà dell’azienda, mentre 3 sono state affidate da terzi in gestione. Attraverso la sua attività, presente in 70 paesi in tutto il mondo, Saipem impiega 30 mila lavoratori di 130 nazionalità diverse.

Le nuove consegne aggiungono un tassello importante al portafoglio di attività dell’azienda. “Queste importanti aggiudicazioni dimostrano l’eccellente posizionamento competitivo di Saipem nel mercato dell’’Engineering & Construction offshore, un settore che sta vivendo un momento di piena espansione, di cui Saipem è pronta a cogliere le opportunità” ha dichiarato Fabrizio Botta, responsabile commerciale della società. A suo giudizio “il contratto assegnato nel Mar Nero è una conferma della posizione consolidata e dei rapporti di lunga data che l’azienda vanta con i propri clienti”. Mentre, per quanto riguarda quello nel Mare del Nord “rappresenta un ulteriore esempio delle capacità di Saipem in un segmento in cui è fondamentale la combinazione di ingegneria innovativa, asset unici e sicurezza delle operazioni”.

 

Il commento degli analisti

Secondo Banca Akros le azioni Saipem sono da comprare e hanno un prezzo obiettivo a 1,9 euro, il che rappresenta un rialzo di circa il 45% dai valori attuali. “I contratti sono grandi e confermano il momentum positivo del mercato offshore”, affermano gli analisti della banca. Sulla stessa linea Bestinver, che sul titolo ha una raccomandazione hold. Il finance broker ritiene che le notizie siano positive e “confermano come la fase favorevole del business offshore stia continuando”. Gli esperti di Websim hanno invece aggiornato i livelli di entrata sul titolo:

  • sulla debolezza a 1,29 euro, con primo target price a 1,44 e secondo obiettivo a 1,52, mentre lo stop loss è fissato a 1,22;
  • sulla forza a 1.61 euro, con primo target a 1.9 euro e secondo obiettivo a 2 euro, e con stop loss a 1.5 euro.

AUTORE

Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *