Sciuker Frames: domanda forte per infissi, cosa fare con azioni in Borsa? - Borsa&Finanza

Sciuker Frames: domanda forte per infissi, cosa fare con azioni in Borsa?

Una finestra chiusa con panorama di montagne innevate all'esterno

Sciuker Frames, il produttore di infissi di alta gamma ed ecosostenibili per le abitazioni sta registrando un’elevata richiesta di prodotti. L’ultima solo alcune settimane fa quando l’azienda ha firmato cinque nuove contratti attraverso la società controllata Ecobonus, per un valore lordo complessivo di 21,8 milioni di euro. Anche senza il 110%, ormai decaduto e non rinnovato dal governo, la domanda di sostenibilità e di risparmio energetico non appare in riduzione. Le ultime sottoscrizioni portano il numero di contratti della controllata a 164 e il suo backlog a 244,8 milioni di euro. I contratti stipulati dall’inizio dell’anno ammontano a un valore lordo complessivo di 174,9 milioni rispetto all’obiettivo di fatturato annuale relativo al business del Superbonus 110% di 68 milioni per il 2022 e 88 milioni per il 2023.

“Stiamo trovando un grande accoglimento delle nuove condizioni contrattuali e questo implica, oltre al rinnovamento delle enormi prospettive economiche, che i condomini e quindi il mercato abbiano sviluppato la giusta sensibilità all’importanza di vivere in case green, tanto da investire nella transizione energetica anche con proprie risorse”, ha commentato Marco Cipriano, presidente e amministratore delegato di Sciuker Frames.

 

Sciuker Frames: quotazioni pronte per un nuovo allungo

Quotato sull’Euronext Growth Milan il titolo Sciuker Frames sembra essere impostato al ribasso nel breve termine nonostante la performance positiva registrata nella seduta di ieri (+1,03%). Dopo un’apertura in linea con la chiusura precedente, infatti, le quotazioni hanno intrapreso fin da subito un andamento fortemente rialzista che le ha portate a realizzare un massimo a quota 7,89, per poi mantenersi tutto il resto della giornata all’interno di uno stretto trading range compreso tra i livelli 7,70 e 7,87, andando a chiudere sul finale a 7,84 euro.

Dopo il rally rialzista iniziato lo scorso 11 ottobre, e il conseguente raggiungimento di un massimo a quota 8,35 (25 ottobre), i corsi hanno cominciato a ritracciare leggermente con una serie prolungata di sedute negative. Il movimento ribassista in corso, comunque, non è particolarmente violento e quindi non è da considerarsi una vera e propria inversione di tendenza. Al contrario, l’impressione è che l’azione possa terminare la propria fase di debolezza da un momento all’altro e sia pronta per cominciare un nuovo allungo riprendendo la propria corsa al più presto.

Dal punto di vista operativo, pertanto, l’ingresso in posizioni long è consigliabile al superamento del livello 7,89 con target nell’intorno degli 8,35 euro, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 7,70 con obiettivo molto vicino al livello 7,46. L’impostazione algoritmica, infatti, vede i prezzi stazionare al di sotto dell’indicatore Parabolic Sar mentre sia l’indicatore Supertrend che la media mobile a 25 sono diventati rialzisti da metà ottobre. Anche l’indicatore Macd ha appena incrociato il proprio Signal. Inoltre, è da segnalare come l’indicatore RSI sia posizionato nell’area di “neutralità” vicino al livello 60.

 


L’andamento di breve termine del titolo SCIUKER FRAMES

AUTORE

Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi, trader specializzato nella negoziazione per conto proprio di futures, azioni ed ETF, italiani ed esteri, sia con strategie discrezionali che quantitative. È autore di alcune pubblicazioni sulle tecniche di trading, organizza periodicamente corsi di formazione ed è stato più volte relatore nei principali convegni dedicati alla finanza e agli investimenti sia in Italia che all’estero. Interviene spesso nelle trasmissioni televisive sul canale finanziario ClassCNBC e pubblica articoli per varie testate giornalistiche. Offre anche servizi di consulenza generica.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *