Borsa di Shanghai: news e analisi - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Borsa di Shanghai

La Cina ha tre grandi Borse valori, quella di Shanghai, la principale, quella di Shenzen dove trovano spazio soprattutto i titoli tecnologici, e la Borsa di Hong Kong anche detta “off-shore” in opposizione alle prime due definite “on-shore”. Questa voce di Borsa&Finanza è dedicata alla Borsa di Shanghai. Nella città cinese affacciata sul Mar Cinese gli scambi di attività azionarie esistono fin dal 1860 mentre un primo nucleo di mercato ufficiale fu formato dalla Shanghai Brokers Association nel 1891. È però a partire dal 1980, in corrispondenza con la maggiore apertura internazionale intrapresa dalla Cina, che le Borse cinesi hanno assunto una rilevanza sempre più importante a livello globale. In particolare, la Borsa di Shanghai come la conosciamo oggi nasce il 26 novembre 1990. A metà 2021 la capitalizzazione della Borsa di Shanghai aveva raggiunto i 7,6 miliardi di dollari e si collocava al terzo posto tra le Borse globali dietro al Nyse e al Nasdaq. Lo Shanghai Stock Exchange dispone di molti indici, sia azionari che obbligazionari. Tra gli azionari il più importante è l’SSE (Shanghai Stock Exchange), indice che raccoglie tutte le azioni e le Chinese depository receipts quotate sul mercato cinese. Le Cdr sono le corrispondenti cinesi della American depository receipts (Adr), ossia certificati azionari di società non cinesi quotate a Shanghai. Un secondo indice importante è l’SSE50, l’indice delle 50 blue chip cinesi. Gli indici obbligazionari della Borsa di Shanghai sono invece due, uno dedicato ai titoli di Stato e l’altro ai bond corporate. Le contrattazioni si svolgono in due sessioni, una mattutina dalle 9:30 alle 11:30 ora locale, l’altra pomeridiana dalle 13:00 alle 15:00 ora locale.

Azioni cinesi: 4 ragioni per comprare e 4 per vendere
Asset Class

Azioni cinesi: 4 ragioni per comprare e 4 per vendere

Le azioni cinesi sono tornate a suscitare l’interesse degli investitori dopo diversi anni disastrosi. Nel 2024 l’indice Hang Seng della Borsa di Hong Kong è salito del 12,13%, mentre il

Azioni cinesi: le autorità di regolamentazione bloccano il prestito titoli
Asset Class

Azioni cinesi: autorità bloccano il prestito titoli

Le autorità di regolamentazione di Pechino continuano la lotta per frenare le vendite allo scoperto delle azioni cinesi e interrompere il calo delle Borse. Oggi la China Securities Regulatory Commission