Debito russo: 2 cedole in scadenza pagate in rubli, cosa significa?

Debito russo: 2 cedole in scadenza pagate in rubli, cosa significa?

La Russia paga in rubli le cedole su 2 obbligazioni da 649,2 milioni di dollari scadenti nel 2022 e nel 2042, alimentando le speculazioni su un potenziale default del debito russo. Stando alle dichiarazioni del Ministero delle Finanze russo, la motivazione è stata dettata dal fatto che le banche estere hanno rifiutato l’elaborazione dei pagamenti, costringendo il Paese a inviare rubli al National Settlement Depository. La nota del Ministero precisa che si ritiene di aver…

Leggi tutto

Debito russo: quali effetti economici mondiali di un eventuale default

Debito russo: quali effetti economici mondiali di un eventuale default

L’aggravarsi della crisi relativa alla guerra Russia-Ucraina, pone in auge un problema che potrebbe avere dei risvolti devastanti a livello internazionale, ossia il default del debito russo. Finora gli impegni da Mosca sono stati onorati con grande fatica, contrassegnati sempre da situazioni conflittuali che hanno portato inevitabilmente a un crollo del valore di mercato delle obbligazioni. La questione principe verte sul fatto che il Cremlino vorrebbe imporre di pagare il debito russo in rubli, come…

Leggi tutto

Debito russo: cedole pagate o no?

Debito russo: cedole pagate o no?

È stato eseguito il pagamento di 117 milioni di dollari delle cedole in scadenza il 16 marzo sui titoli del debito russo? A sentire il Ministro delle Finanze russo, Anton Siluanov, il bonifico è stato effettuato presso Citigroup a Londra, che è agente di pagamento per gli obbligazionisti esteri della Russia. Il problema però è che i riceventi dovranno ritirare i fondi dai conti congelati e rimborsare gli obbligazionisti. Insomma, saranno ora le Autorità occidentali…

Leggi tutto

Debito russo in default: 6 domande e risposte

Debito russo in default: 6 domande e risposte

Uno dei temi che maggiormente attirano l’attenzione degli investitori in questo momento è il possibile default del debito russo, come conseguenza delle sanzioni occidentali comminate al Paese nell’ambito della guerra Russia-Ucraina. Finora la maggior parte dei creditori è stata rimborsata, ma in rubli e non nella valuta di emissione delle obbligazioni.  Alcune cedole in scadenza a investitori stranieri non sono state pagate, per un totale di 29 miliardi di dollari. E Vladimir Putin ha emanato…

Leggi tutto

Evergrande? Mercato ha già prezzato scenario negativo, rischio ricaduta basso

Evergrande? Mercato ha già prezzato scenario negativo, rischio ricaduta basso

Negli ultimi giorni sui mercati finanziari internazionali aleggia lo spettro Evergrande. Il timore degli investitori è che il dissesto della società possa portare significative ripercussioni sulle Borse, sia quella cinese che quelle di tutto il mondo. Alcuni hanno chiaramente fatto un parallelismo con Lehman Brothers, la banca USA fallita il 15 settembre 2008 a seguito dello scoppio della crisi dei mutui sub-prime. La questione Evergrande potrebbe inoltre impattare sulle decisioni di politica monetaria, con la…

Leggi tutto