World Economic Forum: 5 temi che occupano la scena a Davos

World Economic Forum: 5 temi che occupano la scena a Davos

Ogni anno in Svizzera, nella città di Davos, si tiene il World Economic Forum, un incontro tra esponenti di primo piano della politica e dell’economia internazionale con intellettuali e giornalisti selezionati. Durante il meeting si discute di vari temi che il mondo intero si trova ad affrontare sotto diversi aspetti che non riguardano solo l’economia, la finanza e la politica, ma anche la salute e l’ambiente. Solitamente l’appuntamento annuale è a gennaio, ma quest’anno l’evento…

Leggi tutto

FMI: 4 soluzioni per la frammentazione dell’economia globale

FMI: 4 soluzioni per la frammentazione dell’economia globale

L’economia globale affronta la più grande prova dal secondo dopoguerra, per l’FMI. È quanto ha dichiarato Kristalina Georgieva, numero uno del Fondo Monetario Internazionale, al World Economic Forum che quest’anno si tiene dal 22 al 26 maggio a Davos, Svizzera. A suo giudizio, la guerra Russia-Ucraina, oltre ad aver devastato vite umane, ha contribuito a spingere in alto l’inflazione e a trascinare in basso la crescita. Questo fa correre il rischio di una frammentazione dei…

Leggi tutto

FMI: ecco i rischi per la stabilità finanziaria globale

FMI: ecco i rischi per la stabilità finanziaria globale

L’FMI lancia un allarme: la stabilità finanziaria internazionale rischia di vacillare per tutta una serie di ragioni che vanno dall’inflazione, ai debiti elevati e alle politiche monetarie che incidono soprattutto su quelle economie che si stanno riprendendo ancora dalla pandemia.  A farne le spese potrebbero essere i mercati emergenti, il cui 20% del debito sovrano viene scambiato a livelli di difficoltà. L’aumento del prezzo delle materie prime, soprattutto quelle alimentari, sta creando stress nelle finanze…

Leggi tutto

Dollaro USA: per l’FMI a rischio il suo predominio

Dollaro USA: per l’FMI a rischio il suo predominio

L’allarme lanciato dal Fondo Monetario Internazionale non è molto rassicurante per il dollaro USA. Per bocca del suo primo vicedirettore generale, Gita Gopinath, l’istituto sovranazionale ha affermato che le sanzioni finanziarie scaturite dalla guerra Russia-Ucraina potrebbero diluire gradualmente il predominio del biglietto verde nel sistema finanziario internazionale, il quale a quel punto diverrebbe più frammentato. In sostanza, emergerebbero dei blocchi valutari basati sugli scambi commerciali separati tra i vari Paesi. La moneta americana rimarrebbe sempre…

Leggi tutto

WALL STREET: AVVIO CHOC. FMI: PRONTI MILLE MILIARDI

WALL STREET: AVVIO CHOC. FMI: PRONTI MILLE MILIARDI

Gli effetti della Fed restano gli stessi anche per Wall Street. Che parte male: il Dow Jones apre in calo di quasi dieci punti. Scambi subito congelati per 15 minuti   il Dow Jones apre in calo di quasi dieci punti percentuali, l’S&P 500 di oltre il 7%. Così Wall Street è costretta al congelamento degli scambi quasi immediato per un quarto d’ora. Le preoccupazioni per il coronavirus crescono ormai in modo esponenziale anche negli…

Leggi tutto

FMI, GEORGIEVA: “CRESCITA 2020 INFERIORE A QUELLA DEL 2019”

FMI, GEORGIEVA: “CRESCITA 2020 INFERIORE A QUELLA DEL 2019”

L’allarme del Fmi, con la riserva di aggiornare le previsioni al prossimo World Economic Forum. Georgieva: le banche centrali agiscano assieme, buone notizie dalla Cina”   “Vediamo la crescita 2020 scendere sotto il livello 2019”. E’ l’allarme lanciato dalla direttrice generale dell’Fmi Kristalina Georgieva, secondo cui l’emergenza coronavirus è una “grave minaccia alla salute delle persone e all’economia globale”. .@KGeorgieva: In times of uncertainty like now with the #coronavirus, it is better to lean forward than…

Leggi tutto

CORONAVIRUS, PIL ITALIANO A RISCHIO TAGLIO. FMI, STIME IMMUTATE

CORONAVIRUS, PIL ITALIANO A RISCHIO TAGLIO. FMI, STIME IMMUTATE

Il ministro dell’Economia Gualtieri: l’impatto del coronavirus potrebbe portare a una revisione al ribasso della crescita. Fmi: previsioni immutate ma il rallentamento della Cina può ricadere su altri paesi   Anche il Pil italiano è a rischio ribasso. Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha lanciato l’allarme questa mattina. “Dipenderà dal coronavirus e dall’impatto che avrà sull’Europa, oltre che alla nostra economia”. Il prodotto interno lordo per il 2020 in Italia, attualmente, dovrebbe crescere dello 0,6%,…

Leggi tutto

LA GIORNATA SUI MERCATI IN 5 PUNTI – 17 FEBBRAIO 2020

LA GIORNATA SUI MERCATI IN 5 PUNTI – 17 FEBBRAIO 2020

Il coronavirus al centro dei tavoli economici internazionali, in particolare del G20, mentre i PMI fotograferanno la situazione globale a un mese dalla sua diffusione Coronavirus, Fmi: ancora troppo presto per le stime Quasi 72 mila casi di contagio da coronavirus nel mondo e circa 1800 vittime. Questo è il bilancio aggiornato dell’epidemia che ha portato paura e incertezza in questo inizio 2020. Gli operatori finanziari guardano con attenzione alle stime sull’impatto del Covid-19 sull’economia…

Leggi tutto

CORONAVIRUS IN ITALIA: 2 CINESI RICOVERATI. I MERCATI AFFONDANO

CORONAVIRUS IN ITALIA: 2 CINESI RICOVERATI. I MERCATI AFFONDANO

Una coppia contagiata a Roma. Conte: “Siamo preparati”. Nuovo tonfo delle borse. Affari congelati a Pechino. Aerei cancellati da e per la Cina. Nuovi casi in Giappone, Filippine e India. Nave da crociera ferma a Civitavecchia   E’ arrivato. Il contagio del coronavirus ha raggiunto anche l’Italia. Una coppia di cinesi, a Roma, è stata ricoverata ieri all’ospedale Spallanzani, mentre la stanza dell’albergo in cui risiedevano è stata sigillata. In serata, l’annuncio ufficiale del premier…

Leggi tutto

LA GIORNATA SUI MERCATI IN 5 PUNTI – 27 GENNAIO 2020

LA GIORNATA SUI MERCATI IN 5 PUNTI – 27 GENNAIO 2020

Doppia prova per i mercati oggi, tra voto in Emilia Romagna e Calabria e allarme coronavirus. Settimana della Fed e della Boe, occhio al Pil Elezioni Emilia Romagna, vince il centrosinistra. In Calabria il centrodestra Doppia prova per i mercati finanziari in questo complicato lunedì. In Emilia Romagna, secondo i dati ancora parziali (4420 sezioni scrutinate su un totale di 4520), vince Stefano Bonaccini con il 51,39 per cento delle preferenze, staccando di quasi 8…

Leggi tutto
1 2