Tesla, nel II trimestre un rosso di 408 milioni di dollari
Cerca
Close this search box.

TESLA, NEL II TRIMESTRE UN ROSSO DI 408 MILIONI DI DOLLARI

tesla

Nel secondo trimestre del 2019, Tesla ha registrato una perdita per azione di 1,12 dollari, mentre il mercato attendeva una perdita limitata a 0,31 dollari ad azione. Già nella giornata di ieri, il titolo quotato al Nasdaq ha lasciato sul terreno il 9,67% chiudendo la sessione a 232,80 $, per poi perdere un ulteriore 11% nelle contrattazioni after hours a seguito del rilascio dei dati. Dallo scorso gennaio il titolo in borsa ha perso il 22%.

Nonostante i ricavi totali in crescita del 40% rispetto lo scorso trimestre, a 6,3 miliardi, il risultato netto ha evidenziato una perdita complessiva di 408 milioni di dollari. Nel secondo trimestre sono stati generati 614 milioni di liquidità operativa, e per questo il trimestre è stato chiuso con 5 miliardi di dollari di liquidità, il livello più alto nella storia di Tesla.

Il Ceo del gruppo, Elon Musk, ha inoltre dichiarato che il prossimo trimestre sarà profittevole per l’azienda quotata al Nasdaq, anche se gli obiettivi prioritari sono altri. Tra questi si annoverano l’espansione della produzione in nuove regioni e il miglioramento dell’esperienza del cliente.

Punto di forza dell’azienda statunitense è il modello Q3, il quale nel secondo trimestre ha raggiunto il record assoluto di consegne, pari a 77.634 modelli. Oltre ad essere il più venduto negli Stati Uniti, la vettura sta guadagnando terreno anche nel mercato europeo, iniziando a competere con concorrenti affermati.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *