Younited Credit, cos'è e come funziona la piattaforma di credito istantaneo - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Younited Credit, cos’è e come funziona la piattaforma di credito istantaneo

Una coppia chiede un prestito

Fra le piattaforme di lending crowdfunding specializzate nei prestiti a persone fisiche (consumer lending), la francese Younited Credit occupa un posto di rilievo. Nel 2016 i dipendenti erano appena 10: oggi sono oltre 70 soltanto in Italia e più di 500 nei cinque Paesi europei dove la società opera. Attivo dal 2011, il portale di Peer to peer lending ha raggiunto un volume d’affari annuale di circa 2 miliardi di euro, con una crescita del 71% nel 2022. Superano quota 70.000 i prestiti erogati per un importo pari a oltre 300 milioni di euro. Ma qual è il meccanismo di Younited e come funziona di preciso?

 

Younited Credit, cos’è la piattaforma di lending

Fondato nel 2009 da Charles Egly, Geoffroy Guigou e Thomas Beylot e presente in Francia, Italia, Spagna, Portogallo e Germania, Younited è il principale provider di credito istantaneo per l’e-economy in Europa. La missione dell’azienda è “aiutare le persone a realizzare i loro progetti di vita in modo semplice e sicuro”. Come? Consentendo agli investitori professionali di finanziare direttamente i prestiti personali ai richiedenti in maniera veloce, trasparente e sicura. Younited è anche l’unica piattaforma al mondo ad avere una completa licenza bancaria, rilasciata dalla Banque de France.

Il team dirigenziale italiano è composto dal CEO Stefano Piscitelli con l’Head of Europe Tommaso Gamaleri, il COO Nicola Manzari e l’Head of Growth & Marketing Luca Faccini. Il provider ha ottenuto il sostegno di importanti azionisti come Eurazeo, Crédit Mutuel Arkéa e Schibsted e di recente ha chiuso accordi con Euronics ed Apple per il servizio Back to New (il pagamento pay-per-use a piccole rate di dispositivi e device) e con Citi per sottoscrivere titoli cartolarizzati originali dalla piattaforma in Italia. L’istituto è stato inserito nella lista Next40 del governo francese, un gruppo di scale-up selezionate per le loro potenzialità di entrare a far parte un giorno del CAC 40.

 

Come funziona il prestito, anche senza busta paga

Gli investitori sono qualificati (persone fisiche e giuridiche come società, assicuratori, fondazioni e fondi pensione), hanno accesso ad asset class che permettono di diversificare il portafoglio e ottengono rendimenti competitivi aggiustati per il rischio, oltre a finanziare l’economia reale. I prestiti previsti da Younited Credit sono di diversi tipi:

 

  • personale;
  • per aumento di liquidità;
  • per acquisto di un’auto;
  • per ristrutturazioni;
  • consolidamento debiti;
  • mutuo;
  • per arredamento della casa;
  • per le vacanze;
  • per l’università;
  • per spese mediche;
  • per le cerimonie;
  • per acquisto di elettrodomestici, computer e accessori hi-tech.

 

A queste opzioni si aggiunge Younited Pay, il servizio di pagamento dilazionato per acquisti fino a 50.000 euro. Younited è un vero e proprio marketplace online del credito istantaneo: il cliente (anche libero professionista con Partita IVA) ottiene il prestito in poco tempo con un tasso fisso e senza costi nascosti. I tassi dipendono dal proprio merito creditizio, ovvero dalle proprie condizioni economiche e finanziarie. Tramite il sito ufficiale, è la comunità degli investitori a prestare direttamente l’importo necessario alle famiglie o ai singoli richiedenti. Le cifre del finanziamento partono da un minimo di 1.000 euro e possono anche superare i 50.000 euro. La durata va da 6 a 84 mesi.

Il richiedente deve indicare le specifiche del prestito personale (a cosa serve la liquidità, l’importo, la durata del prestito) nel form di richiesta e riceve l’esito entro 24 ore. La procedura avviene completamente online ed è necessario presentare una busta paga o il cedolino della pensione insieme al documento di identità, al codice fiscale e a CUD, 730 o Modello Unico. Naturalmente la formula più richiesta è il prestito senza busta paga: a chi si ritrova in questa condizione, ad esempio i lavoratori precari o disoccupati, Younited chiede precise condizioni di garanzia come l’impegno ad estinguere il debito entro il termine del contratto di lavoro oppure la presenza di un garante.

 

Il modello per l'economia reale di Younited Credit
Il modello per l’economia reale di Younited Credit

 

Quello di Younited è un prestito alla persona e non un credito al consumo. Il finanziamento è a tasso fisso e rate costanti: il calcolo della rata varia anche in base ai tassi d’interesse. Terminate le procedure di approvazione e determinato il credit score, l’erogazione avviene direttamente sul conto corrente del richiedente in meno di 48 ore e si completa nel giro di pochi giorni.

Il merito creditizio è stabilito in base alla storia creditizia del richiedente, alla sua situazione professionale e reddituale e al livello di indebitamento attuale della società. Il tasso offerto è un mix di elementi obiettivi e valutazioni discrezionali: dipende dalla valutazione sul merito creditizio del richiedente, effettuata sulla base delle informazioni sulla situazione economico-finanziaria del consumatore fornite dal cliente stesso e reperite tramite banche dati specializzate. In alcuni casi, c’è la possibilità di ottenere un prestito ad un tasso promozionale secondo una combinazione di ammontare, durata e alto merito creditizio.

Younited prevede la cessione del quinto per dipendenti pubblici e pensionati e il prestito agevolato: quest’ultimo, oltre a lavoratori con reddito basso e a studenti, si rivolge pure ad aziende e microimprese che hanno la necessità di avere un capitale più ampio per affrontare la fase di start-up. Quanto alle Partite IVA, il prestito personale deve essere a scopo professionale. La piattaforma richiede il Modello Unico degli ultimi tre anni oppure la dimostrazione dell’affidabilità creditizia per chi ha appena aperto la Partita IVA.

 

Younited Credit: le recensioni dei clienti

Younited ha oltre 20.000 recensioni su Trustpilot con una media di 4.7 su 5: la media delle altre banche e finanziarie si attesta su 3.4 su 5. I giudizi più positivi (l’84% assegna 5 stelle) sottolineano la professionalità e la velocità del servizio, la chiarezza dei procedimenti, la convenienza rispetto alle offerte degli attuali concorrenti, la comunicazione trasparente, la procedura per l’iter della concessione del prestito fedele a quanto promesso nelle indicazioni e l’empatia del team di customer service.

Ma come accade per tutti i servizi di questo tipo, non mancano le opinioni negative. C’è ad esempio chi rimprovera a Younited i preventivi con ottimi tassi che si trasformano in normali tassi di mercato (con TAN e TAEG raddoppiati) al momento concreto della richiesta, una convenienza che esiste soltanto per i nuovi clienti, i problemi che sorgono quando si cambia istituto o IBAN del conto, un servizio clienti disorganizzato e inesistente, la CRIF che non si cancella dopo 30 giorni come promesso e l’impossibilità del servizio di cambiare la data di accredito.

AUTORE

Picture of Alessandro Zoppo

Alessandro Zoppo

Ascolta musica e guarda cinema da quando aveva 6 anni. Orgogliosamente sannita ma romano d'adozione, Alessandro scrive per siti web e riviste occupandosi di cultura, economia, finanza, politica e sport. Impegnato anche in festival e rassegne di cinema, Alessandro è tra gli autori di Borsa&Finanza da aprile 2022 dove si occupa prevalentemente di temi legati alla finanza personale, al Fintech e alla tecnologia.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *