Amazon mette nel mirino Signify Health, il titolo è pronto a ripartire? - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Amazon mette nel mirino Signify Health, il titolo è pronto a ripartire?

Amazon mette nel mirino Signify Health. Il titolo è pronto a ripartire?

La nuova settimana a Wall Street vedrà ancora sotto osservazione il titolo Amazon, che secondo alcune indiscrezioni riportate da Bloomberg vedrebbe la società in lizza per l’acquisto di Signify Health. Quest’ultima è un’azienda sanitaria americana, che fornisce servizi sanitari a domicilio e ha una capitalizzazione vicina ai 5 miliardi di dollari. Nelle prossime ore il consiglio di amministrazione valuterà tutte le proposte messe sul tavolo, alcune delle quali potrebbero valutare la società fino a quasi 8 miliardi di dollari.

Il colosso dell’e-commerce però deve guardarsi dagli altri pretendenti e in particolar modo da UnitedHealth la cui offerta sarebbe superiore ai 30 dollari per azione. L’eventuale acquisto di Signify Health permetterebbe al colosso di Jeff Bezos non solo di continuare ad allargare il suo perimetro, ma in particolar modo di rafforzarsi in un settore strategico come quello sanitario, che già nei mesi passati ha visto l’acquisto delle cliniche sanitarie One Medical per 3,9 miliardi di dollari.

 

Amazon: analisi tecnica e strategie operative

Andiamo ora a vedere con l’aiuto dell’analisi tecnica com’è impostata l’azione Amazon, quotata sul Nasdaq Composite. Nonostante la debolezza delle ultime sedute, che hanno spinto i prezzi sotto l’area dei 140 dollari, il trend rialzista innescatosi nel mese di luglio dai 102 dollari è ancora presente sul titolo Amazon. Nel breve termine sarà importante la tenuta dei 132,5 dollari per evitare un indebolimento del quadro grafico. Infatti, con discese sotto questi livelli si aprirebbero le porte per un primo target sui 123 dollari, dove verrebbe chiuso il gap rialzista lasciato aperto il 29 luglio 2022, e successivamente i 114 dollari. Nel caso di rottura anche di questi ultimi supporti, aumenterebbero le chance di un test sui minimi di periodo situati sui 101,50 dollari.

Al contrario, per avere un nuovo segnale di forza l’azione dovrebbe spingersi oltre le prime resistenze situate in area 146,50 dollari. Una conferma sopra queste aree dovrebbe spingere le quotazioni in direzione dei 150 dollari e a seguire verso l’area dei 158,50 dollari. Nel caso in cui anche questi livelli dovessero essere lasciati alle spalle aumenterebbero le chance per un test sui massimi del 2022 situati sui 171 dollari.

 

 

 

AUTORE

Picture of Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *