Augusto Balestra, chi è il manager pronto a rilevare il Monza - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Augusto Balestra, chi è il manager pronto a rilevare il Monza

La curva del Monza

Il Monza va verso la cessione e le indiscrezioni di stampa vogliono il manager Augusto Balestra in pole position per diventare nuovo proprietario della società brianzola. Il socio fondatore di Orienta Capital Partners, secondo la Gazzetta dello Sport, avrebbe superato la concorrenza di numerosi investitori (si è parlato a lungo di PIF, il fondo sovrano dell’Arabia Saudita guidato da Yasir Al-Rumayyan) per rilevare il 60% del club dalla Fininvest della famiglia Berlusconi. Ma chi è Balestra e di cosa si occupa?

 

Chi è Augusto Balestra, l’ad di Orienta Partners

Balestra sarebbe interessato ad acquisire il 60% del Monza lasciando Fininvest come azionista di minoranza, con Adriano Galliani che continuerà ad avere un ruolo operativo centrale. La Gazzetta fa sapere che proprio in questi giorni si starebbe chiudendo la due diligence per la parte finanziaria. La scelta della famiglia Berlusconi è ricaduta sull’imprenditore romagnolo per mantenere l’italianità del Monza.

Nato a Forlì, laureato in Economia e Commercio all’Università di Bologna dove ha frequentato l’Executive Master in Business Administration, Balestra è impegnato in diversi settori con le sue attività. Classe 1968, il manager è il volto simbolo, oltre che socio fondatore e amministratore delegato, di Orienta Capital Partners, società che con partner privati e istituzionali investe attraverso la struttura del club deal, realizzata con un mix di equity e debito. Le realtà privilegiate che vengono supportate sono le PMI italiane dall’elevato potenziale di crescita.

Gli investimenti di Orienta sono operazioni di acquisizione di maggioranza e di reinvestimento da parte dell’imprenditore o del management team. I comparti industriali nei quali è intervenuta la società sono l’alimentare e il packaging, le acque minerali e la cosmetica, le infrastrutture, la bioplastica, l’aerospaziale e la nutraceutica. Attualmente Orienta ha tre sedi a Milano, Forlì e Reggio-Emilia. I soci di Orienta con Balestra sono Marco Bizzarri, Giancarlo Galeone, Mario Gardini, Lorenzo Isolabella, Sergio Serra e Paolo Strocchi.

 

Gli investimenti di Orienta Capital Partners

Dal 2017 ad oggi, Orienta ha investito in realtà come Bassini 1963, Glaxi Pane e VHN (Vittoria Health Nutrition) nell’alimentare, Sidac nel packaging (venduta a Schur nel 2021), Goccia di Carnia e Pejo (riunite nella holding Cristallina) nelle acque minerali, Passione Beauty (ceduta nel 2022 a Trilantic Europe) e Trendcolor nella cosmetica, Rapid e Virosac nella bioplastica, F.A. (Forlì Airport) per l’aeroporto di Forlì, ACT Blade nelle pale eoliche, Ecoinsight nella denaturazione dell’amianto, ILMA nella bioedilizia e Bierrebi nella produzione di macchine da taglio tessili.

Nell’aerospaziale spiccano gli investimenti nella LMA di Pianezza (in provincia di Torino) e nella Plyform di Varallo Pombia, vicino Novara, entrambe specializzate nelle lavorazioni meccaniche di alta precisione e ad elevate criticità per l’aerospace. La nutraceutica è la nuova frontiera del benessere e Orienta ha investito nella New Penta (azienda italiana leader nella nutrizione funzionale) e in Named, brand di punta nel settore della medicina naturale. Tra gli altri investimenti ci sono quelli in Contrader (gruppo di consulenza ICT, ingegneristica per aziende, design e sviluppo di software, hardware e wearable innovativi) e nel progetto Rockin’1000, il supergruppo musicale diventato organizzatore di grandi eventi live.

Le precedenti esperienze professionali di Balestra includono i ruoli di amministratore delegato di Aicon, consulente della finanziaria Palladio, direttore generale di Franchini International e consigliere di amministrazione di Olidata, il principale produttore italiano di computer. Oggi occupa gli incarichi di socio di Forlì Airport, consigliere di amministrazione di Virosac, LMA, New Penta, Pejo, Trendcolor e Ilma e presidente di Bassini 1963 e Glaxi Pane.

 

La passione per lo sport e il calcio

Non è la prima volta che Balestra si affaccia al mondo dello sport. In passato è stato arbitro di calcio per trent’anni (come sua moglie, arbitra internazionale di calcio a 5) e ha collaborato con il Cesena (nella fase di passaggio da Igor Campedelli a Giorgio Lugaresi: nel 2013 è per sei mesi vice presidente e amministratore delegato) e con il Siena di Massimo Mezzaroma. Inoltre, ha lavorato al canale tematico Sportitalia del network Italia Sport Communication.

L’esperienza da dirigente sportivo è la diretta conseguenza dei suoi primi passi da manager e consulente come Auditor e Business Consultant in Arthur Andersen, responsabile del controllo di gestione e Investor Relations Manager di Ferretti Group e direttore generale di Mochi Craft (curandone la fase di start-up) e Curvet, società tra i leader nel settore del design e dell’arredo di alta gamma. Oggi che è impegnato su più fronti, sposato e padre di tre figli, Balestra trova comunque il tempo di tenersi in forma partecipando a gare sportive di triathlon.

Non ci sono dati ufficiali sul suo patrimonio, ma le società rilevate da Orienta ottengono performance elevate. Alcuni esempi sono il fatturato triplicato da Passione Beauty, diventato il brand italiano di riferimento per la vendita di prodotti e accessori per le unghie; i 170 milioni di euro di ricavi nel 2022 di Named; il fatturato da oltre 42 milioni di euro di Goccia di Carnia e Pejo alla fine del 2023. Con il progetto FA R Evolution, Orienta “punta su realtà fortemente caratterizzate da innovazione, tecnologia, ecosostenibilità e trasformazione digitale”, come scrive Balestra sul suo profilo LinkedIn.

AUTORE

Alessandro Zoppo

Alessandro Zoppo

Ascolta musica e guarda cinema da quando aveva 6 anni. Orgogliosamente sannita ma romano d'adozione, Alessandro scrive per siti web e riviste occupandosi di cultura, economia, finanza, politica e sport. Impegnato anche in festival e rassegne di cinema, Alessandro è tra gli autori di Borsa&Finanza da aprile 2022 dove si occupa prevalentemente di temi legati alla finanza personale, al Fintech e alla tecnologia.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *