Azioni Amazon, monito CONSOB: attenzione alle truffe - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Azioni Amazon, monito CONSOB: attenzione alle truffe

Azioni Amazon, monito CONSOB: attenzione alle truffe

I guadagni facili sulle azioni Amazon sono truffe. La CONSOB mette in guardia risparmiatori e investitori che si vedono recapitare proposte via Internet o telefono da soggetti non identificati di acquistare le azioni del gigante e-commerce. L’Autorità di Borsa italiana lancia una comunicazione stampa nel suo sito dove avverte che “queste proposte si configurano come una vera e proprio truffa, poiché non sono realmente riconducibili ad Amazon e risultano finalizzate all’acquisizione di dati personali e/o somme di denaro degli utenti”. Del resto, sottolinea l’ente guidato da Paolo Savona, la stessa azienda di Seattle nel proprio sito specifica che “le comunicazioni via e-mail, SMS o telefono da parte di Amazon non includono mai richieste di informazioni personali e/o proposte di investimenti finanziari finalizzati a opportunità di guadagno”.

 

Azioni Amazon: ecco perché diffidare da chi propone investimenti

L’obiettivo dei truffatori insomma sarebbe quello di sfruttare il nome di una grande azienda per mettere in campo un’operazione truffaldina. Non è la prima volta che la CONSOB lancia un alert di questo tenore. Con le Comunicazioni a tutela dei risparmiatori del 18 maggio 2020 e del 5 febbraio 2021, la Commissione di Borsa aveva segnalato i rischi di analoghe iniziative pubblicitarie, dove venivano prospettate fantomatiche opportunità di guadagno legate a investimenti finanziari poco chiari. Anche in quelle comunicazioni l’Autorità di vigilanza aveva messo in luce come i truffatori utilizzassero in maniera illegittima l’immagine di aziende o personaggi famosi per attirare nella rete i malcapitati.

Il modus operandi con le azioni Amazon è sempre lo stesso. Le persone vengono attirati da broker entusiasti, che contattano le potenziali vittime al telefono, su Whatsapp o mediante banner pubblicitari. All’apparenza si tratta di soggetti molto preparati e che promettono guadagni esorbitanti realizzati senza alcuna fatica. La proposta è quella di investire inizialmente 200/250 euro nelle azioni Amazon aprendo un conto di trading, con l’obiettivo di ricavarci una fortuna.

Alcuni di questi truffatori spariscono immediatamente, altri invece mandano rapporti fasulli dove fanno vedere che i guadagni si sono moltiplicati, in modo da invogliare le persone a investire ancora di più. Una volta che la vittima prova a prelevare le somme versate dal conto, viene fuori la truffa, con il broker che non risulta più recapitabile. In alcuni casi, l’obiettivo non è quello della truffa di denaro, ma solo di raccogliere una gran quantità di dati personali in un formulario, per rivenderla a società per aggressive campagne di marketing.

 

I consigli della CONSOB per difendersi dalle truffe

Quando la truffa viene perpetrata online, per la CONSOB non è facile muoversi oscurando il sito-truffa, perché non ve ne è solo uno di riferimento. Ad ogni modo, l’Autorithy fornisce dei consigli per evitare di essere raggirati, attraverso il suo sito Web nella sezione “Occhio alle truffe”. Ecco come possono riassumersi:

 

  • il proponente di un investimento deve avere un’autorizzazione per esercitare tale attività. Quindi, bisognerebbe farsi dare il nome della società o del broker e quindi controllare se è presente nell’albo dell’Organismo di vigilanza dei consulenti finanziari (Ocf);
  • gli investimenti proposti devono essere supportati da un prospetto informativo, dove vengono date tutte le informazioni sul tipo di operazione, sui rischi che si corrono e sulla società proponente. Quindi, occorre chiedere il documento, che è approvato dalla CONSOB;
  • diffidare delle promesse di grandi ritorni economici, perché quasi sempre non corrispondono a realtà;
  • diffidare dei bonus proposti per invogliare a investire, esattamente come degli operatori che chiamano in maniera insistente, in quanto ciò rappresenta un segnale eloquente di truffa.

 

AUTORE

Picture of Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *