Azioni BlackRock: quali gli impatti a Wall Street dopo i dati del IV trimestre? - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Azioni BlackRock: quali gli impatti a Wall Street dopo i dati del IV trimestre?

In questa foto di Christopher Michel, tratta da Wikimedia Commons, l'ingresso della sede principale di BlackRock a New York

A Wall Street nell’ultima seduta della settimana le azioni BlackRock saranno tra le più attenzionate dagli investitori, dopo che l’asset manager statunitense ha comunicato i dati dell’ultimo trimestre dello scorso anno. Nello specifico, BlackRock ha chiuso il periodo ottobre-dicembre 2023  con un utile netto di 1,375 miliardi di dollari, in rialzo del 9% rispetto agli 1,259 miliardi che si erano avuti nello stesso periodo dell’anno precedente. Per quanto riguarda l’utile adjusted questo si è attestato a 1,451 miliardi, 9,15 dollari per azione, in aumento del 7% rispetto agli 1,356 miliardi di dollari e sopra gli 8,29 dollari per azione che si erano avuti nello stesso periodo dell’anno precedente.

Nell’ultima parte dell’anno i ricavi sono saliti del 7% a 4,631 miliardi di dollari, battendo le attese degli analisti che erano poste a 4,63 miliardi di dollari. Per quanto riguarda invece l’intero 2023, l’utile netto è salito del 6% a 5,502 miliardi di dollari e quello adjusted del 6% a 5,692 miliardi di dollari, mentre i ricavi sono rimasti  invariati a 17,859 miliardi di dollari.

Nel corso della presentazione dei dati BlackRock ha anche annunciato di avere rilevato la società di private equity Global Infrastructure Partners per circa 12,5 miliardi, per dei quali 3 miliardi di dollari in contanti e circa 12 milioni di azioni delle azioni ordinarie di BlackRock. Infine, un passaggio importante è stato rivolto al tema del momento, il via libera della SEC agli ETF su Bitcoin spot tra i quali quello di BlackRock. Al riguardo l’amministratore delegato Larry Fink ha sottolineato di credere nelle criptovalute come asset e non in qualità di valute.

 

Azioni BlackRock: analisi tecnica e strategie operative

Andiamo a vedere quali sono le attese sulle azioni BlackRock per le prossime giornate.  È previsto un inizio di giornata all’insegna della cautela, con le quotazioni che dovrebbero attestarsi nei pressi dei 790 dollari. Nel breve termine fondamentale sarà la tenuta dei primi sostegni situati nei pressi dei 780-770 dollari, dove transita l’indicatore daily del Supertrend, per evitare una fase correttiva che possa spingere in prima battuta i corsi in direzione dei 740 dollari, minimi dello scorso mese e area dove transita la media mobile a 50 giorni. Nel caso in cui anche questi livelli supportivi dovessero essere violati, si avrebbe una continuazione delle vendite prima verso i 725 dollari e successivamente in direzione degli ex massimi di agosto posti nei pressi dei 705-710 dollari.

Al contrario, una conferma dei prezzi sopra i 770 dollari dovrebbe rimettere in moto il trend ascendente presente sull’azione con primi obiettivi gli 800 dollari e in seguito i top di periodo in area 820 dollari. Dal punto di vista operativo il superamento di tali aree resistenziali andrebbe a rafforzare il quadro grafico con possibili movimenti verso gli 850 dollari e successivamente in direzione dei 900 dollari. Quest’ area resistenziale rappresenta l’ultimo ostacolo per il titolo BlackRock, prima di un test sui massimi del 2021 situati in area 970 dollari.

 

DISCLAIMER

Le analisi in oggetto non sono state sponsorizzate dall’emittente o dall’intermediario menzionato. Le informazioni contenute non devono essere considerate né interpretate come consulenza in materia di investimenti. Eventuali punti di vista e/o opinioni espressi non sono intesi e non devono essere interpretate come raccomandazioni o consigli di investimento, fiscali e/o legali. BORSAEFINANZA SRL non si assume alcuna responsabilità per azioni, costi, spese, danni e perdite subite a seguito di informazioni, punti di vista o opinioni presenti nelle analisi di borsaefinanza.it. Prima di intraprendere decisioni di investimento, invitiamo gli utenti a leggere la documentazione regolamentare sempre disponibile per legge sui siti degli emittenti ed ottenere una consulenza professionale. Qui è possibile trovare le informazioni sul produttore dell’analisi.

AUTORE

Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *