Azioni Mondadori, cosa fare dopo l'acquisto di Chelsea Green? - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Azioni Mondadori, cosa fare dopo l’acquisto di Chelsea Green?

Un'immagine dell'esterno di Palazzo Nyemeyer a Segrate, dove ha sede la Mondadori

Mondadori, attraverso la controllata Rizzoli International Publications, ha perfezionato in esecuzione del contratto sottoscritto lo scorso 15 aprile l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Chelsea Green Publishing Company, casa editrice specializzata in pubblicazioni sull’ambiente e sull’economia sostenibile.

Lo rende noto un comunicato del gruppo editoriale italiano, confermando che il corrispettivo dell’acquisizione, integralmente regolato per cassa al closing, è stato definito in 5 milioni di dollari (su base “debt and cash free”) e “sarà soggetto ad aggiustamento sulla base della posizione finanziaria netta alla data di perfezionamento dell’operazione”.

 

Azioni Mondadori: in formazione una configurazione a V rialzista

Le azioni Mondadori, quotate a Piazza Affari, sembrano essere impostate al rialzo nel breve termine, anche grazie alla performance positiva registrata nella seduta di ieri. La struttura grafica dell’azione è molto interessante. Sia perché dopo il massimo toccato lo scorso 2 febbraio sul livello 2,405 euro i corsi sono scesi piuttosto velocemente arrestando la propria caduta in area 2,100 e permettendo al mercato di formare una chiara configurazione di doppio minimo. Sia perché da metà aprile la ritrovata positività è rafforzata dalla configurazione V in corso, indicante un forte trend in ascesa che potrebbe riportare presto le quotazioni verso la resistenza a quota 2,355 (massimo relativo precedente). Vista la determinazione con cui il titolo sta correndo, accompagnato da volumi in aumento, è probabile che anche quest’ultima soglia possa venire superata di slancio fino a raggiungere il già citato massimo di tre mesi fa.

Dal punto di vista operativo, pertanto, l’ingresso in posizioni long è consigliabile al superamento del livello 2,325 con target nell’intorno dei 2,405 euro, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 2,295 con obiettivo molto vicino al livello 2,215. L’impostazione algoritmica, infatti, vede i prezzi stazionare al di sopra dell’indicatore Supertrend mentre sia l’indicatore Parabolic Sar che la media mobile a 25 sono diventati rialzisti il 23 aprile. Anche l’indicatore Macd ha appena incrociato il proprio Signal. Inoltre, è da segnalare come l’oscillatore RSI sia posizionato nell’area di “neutralità” vicino al livello 64.


L’andamento di breve termine del titolo MONDADORI

AUTORE

Picture of Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi, trader specializzato nella negoziazione per conto proprio di futures, azioni ed ETF, italiani ed esteri, sia con strategie discrezionali che quantitative. È autore di alcune pubblicazioni sulle tecniche di trading, organizza periodicamente corsi di formazione ed è stato più volte relatore nei principali convegni dedicati alla finanza e agli investimenti sia in Italia che all’estero. Interviene spesso nelle trasmissioni televisive sul canale finanziario ClassCNBC e pubblica articoli per varie testate giornalistiche. Offre anche servizi di consulenza generica.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *