BlackRock lancia ETF su Bitcoin spot, ma dovrà fare i conti con la SEC - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

BlackRock lancia ETF su Bitcoin spot, ma dovrà fare i conti con la SEC

L'insegna di BlackRock in una sede della società

BlackRock sta cercando di riuscire dove altri hanno fallito con la sua proposta di un ETF su Bitcoin spot. Il più grande gestore patrimoniale al mondo ha presentato domanda di quotazione alla Securities and Exchange Commission per il suo iShares Bitcoin Trust che, se approvato, verrebbe scambiato al Nasdaq. Coinbase agirebbe da custodian. “Abbiamo depositato una dichiarazione di registrazione presso la SEC e, a causa delle restrizioni di deposito normative, non siamo in grado di fornire ulteriori commenti” ha detto una portavoce di BlackRock. La notizia ha dato un po’ di ossigeno alle quotazioni di Bitcoin sul mercato delle criptovalute, dopo le vendite scaturite in seguito all’aumento delle pressioni regolamentari e dalle promesse di nuovi aumenti dei tassi d’interesse del presidente della Federal Reserve Jerome Powell.

 

ETF Bitcoin spot: BlackRock tenta un’impresa impossibile?

La sfida lanciata da BlackRock, far approvare dalla SEC un ETF su Bitcoin basato sul prezzo spot e non sul future rasenta l’impossibile. Fino a oggi ben 33 tentativi di altri gestori sono stati sistematicamente frustrati dall’autorità regolamentare statunitense, che ha fatto muro adducendo ragioni di sicurezza contro possibili frodi e manipolazioni dei prezzi. Tra l’altro, in questo periodo, la SEC è ai ferri corti proprio con Coinbase, accusata di gestire un exchange illegale in quanto popolato di fatto da titoli non registrati.

Uno dei più colpiti dal comportamento tenuto dal regolatore americano è il gestore patrimoniale digitale Grayscale Investments LLC. Da tempo il gestore insiste per trasformare il suo Trust in un fondo quotato, ma si vede puntualmente respingere la richiesta al punto di aver citato in giudizio la SEC per risolvere la questione. Secondo James Seyffart, analista di Bloomberg Intelligence, BlackRock è convinta che Grayscale vincerà la causa con la SEC e per questo vuole assicurarsi una posizione in caso di esito positivo.

 

I tempi sono maturi?

I tempi quindi potrebbero essere maturi. Sicuramente, se la SEC dovesse dare il via libera, si sgretolerebbe quella barriera per cui solo i future – che sono regolamentati – sarebbero in grado di offrire tutela all’investitore. “Il crescente impegno di BlackRock dimostra che Bitcoin continua a essere una risorsa di interesse per alcune delle più grandi istituzioni finanziarie del mondo”, ha dichiarato Sui Chung, amministratore delegato di CF Benchmarks che fornisce il prezzo Bitcoin che BlackRock prevede di utilizzare. “Si stima che il 20% degli americani abbia ora posseduto Bitcoin. L’ETF proposto da BlackRock offre potenzialmente all’altro 80% un’opzione più familiare e accessibile”, ha aggiunto.

Il cambiamento in atto lo si percepisce anche all’interno di BlackRock, dove il fondatore Larry Fink, un tempo scettico sulle criptovalute, oggi si è convertito ritenendo che “sviluppi molto interessanti stanno accadendo nello spazio delle risorse digitali”. Ed è per questo che “in BlackRock continuiamo a esplorare l’ecosistema delle risorse digitali” ha scritto a marzo nella sua lettera annuale agli investitori.

AUTORE

Picture of Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *