Bnp Paribas Cardif premia l'innovazione alla Fondazione Feltrinelli
Cerca
Close this search box.

BNP PARIBAS CARDIF PREMIA L’INNOVAZIONE

bnp paribas cardif

Scelti i progetti vincitori della sesta edizione di Open-F@b Call4Ideas di Bnp Paribas Cardif con il più alto fattore “Human Data Science”: sono Midori e Healthy Virtuoso

Erano dodici le startup finaliste alla Challenge di Open-F@b Call4Ideas, contest internazionale di open innovation lanciato per la prima volta nel 2014 da Bnp Paribas Cardif, tra le prime dieci compagnie assicurative in Italia, in collaborazione con InsuranceUp.it. Il progetto, giunto alla sesta edizione, mirato a creare soluzioni ad alto valore aggiunto attraverso argomenti chiave per la costruzione dell’assicurazione del futuro, aveva quest’anno come tema la Human Data Science. 

Alle Fondazione Feltrinelli di viale Pasubio a Milano, sono stati decretati i vincitori, dopo una sfida sul palco con la presentazione dei progetti, valutati da una giuria composta dal Top Management di Bnp Paribas Cardif, da esperti del mondo dell’innovazione e dal voto del pubblico in sala. Tanto per non smentire le potenzialità dell’innovazione, la giuria e il pubblico in sala hanno votato in tempo reale attraverso una app e per la prima volta anche gli utenti del web hanno potuto seguire la battle con una diretta sulla pagina corporate Facebook della Compagnia.

I premiati e i loro progetti

bnp paribas cardifMidori e Healthy Virtuoso sono i vincitori

(nella foto due esponenti dei team con Andrea Veltri e Isabella Fumagalli di Bnp Paribas Cardif).

I progetti selezionati si sono distinti per aver saputo interpretare al meglio il concetto di Human Data Science, un approccio multidisciplinare che mantiene le persone al centro, per capire i loro bisogni e come soddisfarli.

Midori ha realizzato NED, un vero assistente energetico di casa in grado di riconoscere quanta energia consumano gli elettrodomestici di casa usando un solo semplice strumento di misura a batteria connesso al quadro elettrico. Ned da subito impara le abitudini di consumo delle persone che abitano l’appartamento e propone, su un’app per smartphone, giorno dopo giorno indicazioni personalizzate su come ridurre inutili sprechi di energia ed essere più consapevoli nell’uso di un bene tanto importante come l’energia.

Healthy Virtuoso (che si è aggiudicato anche il premio social)  è un’innovativa applicazione che, attraverso un profondo connubio tra psicologia comportamentale, gamification e big data provenienti da oltre 20.000 applicazioni connesse all’app (per fitness, benessere e per salute), incentiva e remunera le persone che si impegnano ad adottare e mantenere uno stile di vita salutare.

Fin dalla prima edizione di Open-F@b Call4Ideas abbiamo cercato, e trovato, compagni di viaggio con cui creare nuovi prodotti e servizi innovativi per i nostri clienti”, ha commentato Andrea Veltri, Deputy CEO di BNP Paribas Cardif. “Quest’anno abbiamo voluto valorizzare un tema, l’Human Data Science, che rispecchia la nostra essenza fatta di innovazione e centralità delle persone. Un approccio che unisce all’analisi dei dati la capacità di valorizzarli attraverso le cosiddette scienze della vita, considerando quindi tutti gli aspetti che hanno al centro le persone e il loro benessere, anche psicofisico.”

Le startup vincitrici verranno ora affiancate dal team R&D di BNP Paribas Cardif, che li seguirà nello sviluppo e nella concretizzazione del loro progetto, anche tenendo conto delle esigenze del mercato e della Compagnia.

AUTORE

Picture of Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *