Chi è Andrea Rossi, nuovo numero uno di M&G - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Chi è Andrea Rossi, nuovo numero uno di M&G

Andrea Rossi, il nuovo amministratore delegato di M&G

M&G uno dei gruppi leader a livello globale nel risparmio gestito e negli investimenti con quasi 350 milioni di euro in gestione (dati al 30 giugno 2022) ha una nuova guida. Si tratta di Andrea Rossi che prenderà il posto di amministratore delegato e direttore generale, in precedenza occupati da John Foley. Foley aveva annunciato la volontà di ritirarsi lo scorso aprile e rimarrà in M&G come consulente fino a fine anno.

Andrea Rossi arriva da una lunga carriera di oltre venti anni nei settori assicurativo e del risparmio gestito. In particolare ha ricoperto la carica di amministratore delegato in Axa IM, società di cui è stato anche membro del Comitato esecutivo per sei anni durante i quali ha portato il patrimonio gestito del gruppo a 800 miliardi di euro (+55%). Rossi è stato inoltre, consulente senior per il big globale della consulenza Boston Consulting Group e ha fondato REsustain, società che si occupa di definire e delineare i miglioramenti nell’efficienza energetica degli edifici commerciali, nella quale manterrà il ruolo di direttore non esecutivo.

 

Gli obiettivi di Rossi per M&G

In M&G Rossi, nominato all’unanimità dal board, si occuperà di espandere il business dell’asset manager e di migliorarne l’efficienza per servire al meglio i bisogni della clientela. Per il nuovo amministratore delegato, M&G dovrà essere abbastanza agile da anticipare le esigenze dei clienti e dare una risposta attraverso i canali che preferiscono, offrendo un servizio ottimo e di valore. Un risultato che potrà essere ottenuto “lavorando insieme senza problemi e responsabilmente, unificandosi attorno allo scopo condiviso, stabilendo una direzione ferma per il percorso di crescita di M&G. La mia ambizione, realistica, è di far diventare M&G un leader distintivo nel settore dell’asset management”. Rossi ha escluso inoltre qualsiasi possibilità di separare i due business dell’asset management e dell’asset owner (M&G è la fiduciaria di gestione dei clienti di Prudential Assurance Company, una sussidiaria responsabile della gestione degli asset di Prudential) in quanto “avere un proprietario di asset e un gestore sotto lo stesso tetto genera vantaggi per entrambi”.

Il presidente di M&G, Edward Braham, dopo aver ringraziato Foley per il suo contributo alla crescita del gruppo, ha sottolineato il momento cruciale per l’asset manager che “dispone di ottimi franchising e ha l’obiettivo di aiutare le persone a gestire e accrescere i propri risparmi e i propri investimenti responsabilmente, il tutto all’interno di un gruppo finanziariamente forte”.

AUTORE

Picture of Alessandro Piu

Alessandro Piu

Giornalista, scrive di economia, finanza e risparmio dal 2004. Laureato in economia, ha lavorato dapprima per il sito Spystocks.com, poi per i portali del gruppo Brown Editore (finanza.com; finanzaonline.com; borse.it e wallstreetitalia.com). È stato caporedattore del mensile Wall Street Italia. Da giugno 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *