Come gli investitori possono contribuire ad affrontare la sfida della biodiversità - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Come gli investitori possono contribuire ad affrontare la sfida della biodiversità

Come gli investitori possono contribuire ad affrontare la sfida della biodiversità

La biodiversità è minacciata da attività umane come la produzione industriale, il disboscamento, l’agricoltura e l’estrazione mineraria. Questi hanno effetti destabilizzanti sulla qualità dell’aria e dell’acqua, sull’uso del suolo e sui cambiamenti climatici, per citare solo alcuni settori. A nostro avviso, gli investitori dovrebbero prendere atto degli squilibri che ne derivano, che interessano specifici settori di attività e intere economie.

 

La biodiversità è un termine con il quale identifichiamo la varietà incredibilmente ricca di vita sulla Terra. E’ una contrazione di “diversità biologica”, la definizione comprende ogni essere vivente sul pianeta: batteri, insetti, piante, animali, esseri umani e altro ancora.

Il concetto di biodiversità è solitamente analizzato su tre livelli: la diversità genetica copre i diversi geni presenti in tutte le singole piante, animali e organismi viventi; la diversità delle specie identifica le differenze che vi sono all’interno tra le popolazioni di specie e tra le diverse specie sulla Terra; ultimo ma certamente non meno importante, la diversità dell’ecosistema comprende i processi, gli habitat, le comunità e le variazioni all’interno di qualsiasi area geografica.

Secondo la Royal Society, la biodiversità è essenziale per i processi che supportano tutta la vita sulla Terra, compresi gli esseri umani. Una vasta gamma di animali, piante e microrganismi aiuta a ottimizzare gli ecosistemi sani che ci forniscono l’aria che respiriamo e il cibo che mangiamo.

Ad esempio, la Royal Society stima che gli impollinatori come uccelli, api e altri insetti siano responsabili di un terzo della produzione agricola mondiale e che l’agricoltura dipenda anche dagli invertebrati – aiutano a mantenere la salute del suolo in cui crescono le colture ed infine afferma che la vita dagli oceani fornisce la principale fonte di proteine animali per molte persone.

La minaccia alla biodiversità

L’attività umana sta mettendo a repentaglio la ricca biodiversità del pianeta. Tra il 1970 e il 2019, le dimensioni della popolazione di mammiferi, uccelli, anfibi, rettili e pesci sono diminuite in media del 68%, un declino più rapido che in qualsiasi altro momento della storia umana. La  Piattaforma intergovernativa sulla biodiversità e i servizi ecosistemici

, un’organizzazione intergovernativa, ha affermato che tra i principali fattori della perdita di biodiversità sono inclusi la perdita di habitat, l’inquinamento e il cambiamento climatico. Oggi, quasi un milione di specie sono a rischio di estinzione, tra queste molte entro decenni.

Scopri Di Piu

 

AUTORE

Picture of Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *