Come utilizzare gli ETF obbligazionari sia per la parte core che per la satellite

Come utilizzare gli ETF obbligazionari sia per la parte core che per la satellite

Portafoglio con ETF obbligazionari

Gli ETF vantano molteplici vantaggi che li rendono ideali per le allocazioni tattiche e strategiche nei portafogli obbligazionari avvalendosi, quando mancano le competenze, di consulenti di fiducia.

Un’esposizione conveniente ed efficiente a specifici segmenti a reddito fisso. È quello che consentono di fare gli ETF agli investitori interessati ad allestire portafogli diversificati combinando gli elementi core strategici a lungo termine. Per esempio per chi volesse una semplice allocazione 50/50 tra Treasury USA e credito investment grade statunitense tramite ETF, le spese annue da sostenere ammonterebbero ad appena otto punti base (6 punti base con l’Invesco US Treasury Bond UCITS ETF e 10 punti base con l’Invesco USD Corporate Bond UCITS ETF).

 

Costi annui generalmente convenienti

I costi annui degli ETF sono generalmente convenienti rispetto alla gran parte degli altri strumenti finanziari e costituiscono, insieme alla flessibilità, l’elemento essenziale per implementare, avvalendosi magari di un consulente di fiducia, allocazioni tattiche di asset obbligazionari in modo efficiente ed economico. L’investitore, tenendo conto delle proprie opinioni all’interno di delimitati limiti di rischio, può infatti ripartire opportunamente il portafoglio in titoli sovrani, credito investment grade e high yield.

 

L’esempio dello scoppio della pandemia a febbraio-marzo 2020

Un esempio concreto è quanto accaduto con la pandemia di Covid. L’aumento della volatilità dei mercati a febbraio-marzo 2020, ha visto i titoli di Stato mostrare una maggiore resilienza rispetto agli spread creditizi che hanno accusato ampi incrementi. L’intervento delle banche centrali per sostenere l’economia e stabilizzare i mercati finanziari è stato accompagnato da piani di acquisto senza precedenti di asset obbligazionari sul mercato.

 

Come cogliere la finestra di opportunità

In quel contesto si sono create opportunità uniche per assumere un maggior rischio creditizio, passando dai titoli di Stato al credito investment grade, fino a spingersi, nel caso degli investitori più propensi al rischio, agli high yield, compresi fallen angels e debito subordinato. Per cogliere quella finestra di opportunità è stato però necessario un tempismo nelle decisioni di asset allocation che le negoziazioni degli ETF eseguite il giorno stesso in Borsa hanno permesso di ottimizzare.

 

Approccio core-satellite

L’esempio appena ripercorso consente di sottolineare come gli ETF siano ottimali anche in un approccio core-satellite per migliorare i rendimenti attraverso l’aggiunta di asset class più performanti. Certo, è necessario disporre delle competenze adatte per riuscire a selezionare singole partecipazioni, e in questo ci si può far aiutare da un consulente. Per esempio, può rivelarsi interessante rafforzare il portafoglio con l’aggiunta di Invesco US High Yield Fallen Angels UCITS ETF a un ampio portafoglio high yield.

 

Fallen Angels

Sul lungo periodo i fallen angels hanno registrato una migliore performance rispetto alla media del mercato high yield. Tuttavia mostrano una maggiore volatilità, in particolare durante le crisi economiche quando si registra un maggior numero di declassamenti. Un ETF specializzato sui fallen angels rappresenta lo strumento ideale per potenziare l’esposizione in tale segmento in alcuni punti del ciclo economico. Grazie alla metodologia dell’indice e al gestore dell’ETF, l’investitore non avrà la necessità di monitorare i declassamenti e selezionare le obbligazioni, operazioni che richiedono molto tempo.

 

Gli ETF di Invesco su Corporate Hybrid Bond, AT1 e Municipal Bond

Sempre in tema di approccio core-satellite, interessanti sono anche il credito investment grade denominato in EUR, per esempio tramite l’Invesco Euro Corporate Hybrid Bond UCITS ETF, oppure il credito denominato in USD per mezzo dell’Invesco AT1 Capital Bond UCITS ETF o, infine, l’Invesco US Municipal Bond UCITS ETF per diversificare il rischio o migliorare i rendimenti.

Scopri il punto di vista di Invesco

 

Informazioni sui rischi

Per informazioni sui rischi complessivi, si prega di far riferimento alla documentazione d’offerta. I costi possono aumentare o diminuire a causa delle fluttuazioni della valuta e dei tassi di cambio. Si prega di consultare i documenti legali per ulteriori informazioni sui costi. Il valore degli investimenti e qualsiasi reddito da essi derivante possono oscillare. Ciò è dovuto in parte a fluttuazioni dei tassi di cambio. Gli investitori potrebbero non ottenere l’intero importo inizialmente investito. L’affidabilità creditizia del debito cui è esposto il Fondo potrebbe indebolirsi e determinare fluttuazioni del valore del Fondo. Non vi è alcuna garanzia che gli emittenti del debito pagheranno gli interessi e rimborseranno il capitale alla data di rimborso. Il rischio è superiore quando il fondo è esposto a titoli di debito ad alto rendimento. Le variazioni dei tassi d’interesse provocano fluttuazioni del valore del fondo.

Il Fondo potrebbe essere concentrato in una regione o in un settore specifico oppure essere esposto a un numero limitato di posizioni, con conseguenti fluttuazioni più ampie del suo valore rispetto a un fondo maggiormente diversificato. Prestito titoli: Il Fondo può essere esposto al rischio che il debitore non adempia al proprio obbligo di restituire i titoli alla fine del periodo di prestito, e che, in caso di insolvenza, non sia in grado di vendere le garanzie collaterali fornite. Il valore dei titoli azionari e dei titoli legati ad azioni può risentire di diversi fattori, come ad esempio le attività e i risultati dell’emittente e le condizioni economiche e di mercato sia generali che regionali. Ciò può determinare fluttuazioni del valore del Fondo.

 

Informazioni importanti

Il presente documento contiene informazioni fornite unicamente a scopo illustrativo e si rivolge esclusivamente agli investitori professionali in Italia. Le informazioni riportate in questo documento sono aggiornate a marzo 2022, salvo ove diversamente specificato. Per maggiori informazioni sui nostri fondi e sui relativi rischi, si prega di far riferimento al Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID) specifico per la classe di investimento, disponibile in italiano, alla relazione Annuale o Semestrale, al Prospetto e ai documenti costitutivi, disponibili sul sito www.invesco.eu. Una sintesi dei diritti degli investitori è disponibile al seguente link www.invescomanagementcompany.ie. La società di gestione può recedere dagli accordi di distribuzione. Per conoscere tutti gli obiettivi e la politica di investimento, far riferimento al prospetto in vigore.

Le opinioni espresse da professionisti o da un centro di investimento d’Invesco si basano sulle attuali condizioni di mercato, possono differire da quelle espresse da altri professionisti o centri d’investimento e sono soggette a modifiche senza preavviso. Le quote/azioni di UCITS ETF acquistate sul mercato secondario non possono solitamente essere rivendute direttamente all’UCITS ETF. L’investitore è tenuto ad acquistare e vendere quote/azioni sul mercato secondario tramite un intermediario (come un intermediario finanziario) e per farlo potrebbe dover sostenere dei costi. Inoltre, l’investitore potrebbe dover pagare più dell’attuale valore patrimoniale netto per l’acquisto di quote/azioni e ricevere meno dell’attuale valore patrimoniale netto al momento della vendita.

La pubblicazione del supplemento al prospetto in Italia non sottintende un giudizio da parte della CONSOB sull’opportunità di investire in un prodotto. L’elenco dei prodotti quotati in Italia, i documenti dell’offerta e il supplemento di ciascun prodotto sono disponibili sui seguenti siti: (i) etf.invesco.com (dove sono inoltre disponibili la relazione annuale di bilancio certificata e i rendiconti semestrali non certificati); e (ii) sul sito Web della borsa valori italiana borsaitaliana.it. Il presente documento è stato comunicato in Italia da Invesco Investment Management Limited, Central Quay, Riverside IV, Sir John Rogerson’s Quay, Dublin 2, Ireland Invesco Management S.A., Succursale Italia, Via Bocchetto 6, 20123 Milano.

RO 2246697/2022

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.