Eurojackpot: le 5 vincite più grandi del Superenalotto europeo - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Eurojackpot: le 5 vincite più grandi del Superenalotto europeo

Un schedina dell'Eurojackpot

Quali sono state ad oggi le cinque vincite più grandi dell’Eurojackpot, il Superenalotto europeo? Dal 23 marzo 2012, data della prima estrazione con sette Paesi partecipanti (Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Italia, Paesi Bassi e Slovenia), la lotteria a premi paneuropea ha assegnato in totale 11.699.118.875 euro, ma soltanto tre volte è stato centrato il jackpot da 120 milioni (il premio massimo previsto) con un singolo biglietto.

 

Eurojackpot: le 5 vincite più grandi di sempre

La prima vincita da 120 milioni di euro è avvenuta il 22 luglio 2022 in Danimarca ed è stata anche la prima volta che il jackpot è stato vinto a questa cifra dopo che il regolamento ha stabilito la sua nuova soglia, precedentemente fissata a 90 milioni. Il fortunato giocatore danese è un giovane che ha comprato il biglietto vincente in un negozio della catena Meny a Blåvand, piccolo comune nello Jutland occidentale. Il 5+2 milionario è arrivato dopo 15 estrazioni senza un vincitore.

Gli altri due 5+2 da 120 milioni di euro si sono verificati in Germania. Il primo l’8 novembre 2022: il mega jackpot è stato centrato a Berlino. Il secondo il 23 giugno 2023: stavolta il biglietto vincente è stato giocato in un centro scommesse dello Schleswig-Holstein, con il 5+2 che non usciva da 14 estrazioni. In realtà, quattro su cinque delle vincite più grandi dell’Eurojackpot sono avvenute in Germania. Prima del passaggio ai 120 milioni, il record era detenuto dal jackpot del 20 maggio 2022, il primo sopra i 100 milioni con una schedina da 117 milioni giocata nella Renania settentrionale-Vestfalia.

 

  1. 120.000.000 euro: venerdì 23 giugno 2023 – Germania
  2. 120.000.000 euro: martedì 8 novembre 2022 – Germania
  3. 120.000.000 euro: venerdì 22 luglio 2022 – Danimarca
  4. 117.242.386 euro: venerdì 4 agosto 2023 – Germania
  5. 110.213.537 euro: venerdì 20 maggio 2022 – Germania

 

Eurojackpot, qual è il Paese dove si vince di più?

La Germania è il Paese più fortunato d’Europa con 67 vittorie complessive (quasi il 50% del totale dei premi vinti) pari a 3.703.127.651 euro distribuiti a quasi 3.000 giocatori. Un grande distacco rispetto alla Finlandia seconda a 22 jackpot (12,8%) e alla Danimarca terza ferma a 11 (7,03%). Fuori dal podio Polonia, Spagna, Svezia e Norvegia a 6 vittorie. E l’Italia?

Introdotto da Sisal a partire dal 6 aprile 2012, l’Eurojackpot nel Belpaese non è mai stato particolarmente fortunato, almeno non ai livelli delle vincite record assegnate dal Superenalotto. L’Italia è inchiodata ad appena 4 vittorie per un totale vinto di 239.739.631 euro, il 2,05% del totale vinto e il 2,09% dei vincitori totali. Ma c’è anche chi sta peggio: su oltre 140 jackpot, in Estonia, Islanda e Lettonia non c’è mai stato un vincitore.

In totale i giocatori italiani che hanno trionfato alla lotteria europea sono 9.947.762. La vincita più sostanziosa è quella del 29 maggio 2020 a Rionero in Vulture, in provincia di Potenza: il fortunato giocatore lucano ha strappato un 5+2 da 33.290.606 euro. Al secondo posto c’è la vincita del 20 dicembre 2022 a Cusago, nel milanese, da 21.208.281 euro; al terzo quella del 16 novembre 2018 da 18 milioni di euro centrata a Valledolmo, in provincia di Palermo. Per sua “sfortuna”, il giocatore del piccolo comune madonita ha dovuto dividere il montepremi complessivo con altri quattro colleghi: uno in Spagna, uno in Finlandia e (nemmeno a dirlo) due in Germania.

Una curiosità è legata alla Repubblica Ceca, dove il jackpot è stato centrato due volte. La prima, da 90 milioni, è avvenuta il 15 maggio 2015: allora era la vincita più alta mai avvenuta in Europa. Il vincitore aveva acquistato il biglietto fortunato a Pardubice e inizialmente decise di rimanere anonimo. Dopo quasi tre settimane di silenzio, uscì allo scoperto: all’ufficio premi di Sakza, l’operatore della lotteria, incassò soltanto una parte del premio (270.000 corone, circa 10.000 euro) e se ne andò dicendo che doveva correre a prendere il treno.

AUTORE

Picture of Alessandro Zoppo

Alessandro Zoppo

Ascolta musica e guarda cinema da quando aveva 6 anni. Orgogliosamente sannita ma romano d'adozione, Alessandro scrive per siti web e riviste occupandosi di cultura, economia, finanza, politica e sport. Impegnato anche in festival e rassegne di cinema, Alessandro è tra gli autori di Borsa&Finanza da aprile 2022 dove si occupa prevalentemente di temi legati alla finanza personale, al Fintech e alla tecnologia.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *