Eurozona, continua il declino della produzione industriale

EUROZONA, PRODUZIONE INDUSTRIALE ANCORA IN DECLINO

produzione industriale

Nona contrazione di fila su base annua della produzione industriale dell’Eurozona: -2%

Continua a crollare la produzione industriale europea su base annua, nel mese di luglio il dato ha evidenziato un calo del 2,0%. Il dato odierno si è attestato al di sotto delle attese che lo volevano pari a -1,3% ma al di sopra del precedente che era negativo del 2,4%. Il mercato, che aveva già scontato quest’ulteriore calo, non ha reagito in seguito all’uscita di un dato inferiore alle attese.

Rispetto giugno 2019, la produzione industriale dell’Eurozona è andata in rosso per lo 0,4%, a fronte di attese che la volevano pari al -0,1% e ad un dato precedente di -1,4%.

ANALISI
La produzione industriale su base annua del vecchio continente si è attestata in calo rispetto l’anno precedente per la nona rilevazione di fila. la rilevazione migliore degli ultimi cinque anni è stata effettuata nel mese di febbraio 2018 quando la produzione industriale aveva mostrato un incremento del 5,3% rispetto l’anno precedente. La rilevazione peggiore invece è stata effettuata a febbraio 2019, quando la produzione industriale è diminuita del 4,2% rispetto l’anno precedente.

DETTAGLI
Analizzando per Paesi, il maggior decremento su base annua è stato registrato in Estonia (-5,4%) seguita dalla Germania (-5,3%) e dalla Romania (-5,2%). I maggiori incrementi invece sono stati registrati in Ungheria (+8,7%) e in Danimarca e Lituania, entrambe +5,1%.

Dettagliano per tipo di produzione i beni capitali sono crollati in Europa del 2,6% rispetto a luglio 2018, i beni intermedi del 2,2% e l’energia dell’1,7%. È aumentata invece la produzione dei beni durevoli (+1,8%) e dei non durevoli (+2,3%).

Su base mensile invece i beni capitali cono crollati del 3,4% nell’Eurozona mentre i beni intermedi del 3,0% e l’energia dell’1,4%. La produzione di beni di consumo durevoli, rispetto a giugno 2019, è aumentata dell’1,8% mentre la produzione di beni non durevoli dell’1,5%.

AUTORE

ARTICOLI CORRELATI

NAVIGAZIONE ARTICOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

VIDEO

Nell’ultima puntata della settimana per Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e