Fondi ESG: la SEC reprime il settore con regole più restrittive
Cerca
Close this search box.

Fondi ESG: la SEC reprime il settore con regole più restrittive

Fondi ESG: la SEC reprime il settore con regole più restrittive

La Securities and Exchange Commission scende in campo per sferrare l’attacco ai fondi ESG. Mercoledì 25 maggio l’Autorità di regolamentazione statunitense proporrà una serie di regole che stabiliscono il linguaggio che un fondo enviromental, social and governance può utilizzare per definirsi eco-friendly. Quindi tutte le credenziali esagerate nei vari prodotti d’investimento saranno represse. 

Le regole dovrebbero richiedere maggiori informazioni su come i fondi ESG vengono commercializzati, in che modo gli ESG sono incorporati negli investimenti e come i fondi votano nelle Assemblee degli azionisti delle società su cui investono. Questi principi derivano da un’analisi del mercato ESG condotta dalla SEC nell’aprile 2021, basandosi su una norma di denominazione del 2021 che richiede ai fondi di investire almeno l’80% delle attività in prodotti come il nome suggerisce. 

A marzo di quest’anno il Presidente del Regolatore americano, Gary Gensler, aveva affermato che esiste un’ampia gamma di ciò che i gestori patrimoniali potrebbero significare utilizzando determinati termini. Quindi occorre verificare se il fondo è veramente quello che dichiara di essere.

 

Fondi ESG: la SEC multa BNY Mellon

La SEC nella giornata di ieri ha comminato una multa di 1,5 milioni di dollari a BNY Mellon per presunti errori e omissioni su alcuni fondi ESG gestiti. L’Authority ha segnalato che da luglio 2018 a settembre 2021, la banca ha scritto nei documenti che tutti gli investimenti nei fondi erano stati sottoposti a revisione in termini di qualità ESG, ma in realtà le cose non sono sempre andate in questo modo. 

Alcuni investimenti non avevano un punteggio di revisione nel momento in cui sono stati attuati. Per l’esattezza, tra gennaio 2019 e marzo 2021, su 185 investimenti effettuati da un fondo comune di investimento consigliato da BNY Mellon Investment Adviser, 67 sarebbero privi di un punteggio di revisione.

Il caso in questione comunque è solo l’ultimo di una serie di azioni esecutive della SEC in merito ai parametri ESG. Tra le forche caudine del Regolatore USA è passato il minatore brasiliano Vale, accusato di aver dichiarato il falso agli investitori sulla sicurezza di una diga, il cui crollo nel 2019 è costata la vita a 270 persone. Inoltre, Trevor Milton, fondatore dell’azienda di auto elettriche Nikola, è finito nel mirino della SEC per dichiarazioni fuorvianti in riferimento alla sostenibilità della propria azienda.

 

Le opinioni degli analisti sulle nuove regole SEC

La repressione della SEC verso i fondi ESG ha acceso l’interesse degli opinionisti, che si sono espressi sull’argomento. Secondo Jonathan Macey, professore alla Yale Law School, il greenwashing è un grande problema e la SEC fa bene ad affrontarlo in tutti i suoi aspetti, cosa che avrà un impatto significativo sui fondi ESG in termini di informativa da dare al mercato. Jennifer Han, Head of Global Regulators Affairs presso la Managed Funds Association, ha affermato che qualsiasi norma dovrebbe fare chiarezza ed essere calibrata alle esigenze di tutte le categorie di investitori. 

Non proprio d’accordo sull’azione della SEC invece è Jill Fisch, professoressa di diritto dei titoli alla Penn Law, che avverte come una legislazione pesante in un campo in continua evoluzione come quello ESG potrebbe avere un effetto raggelante per l’innovazione nel settore. A suo giudizio, i prodotti ESG non sono standardizzati, quindi una regola che tende a farlo potrebbe rappresentare un grande passo indietro per le persone che vogliono investire in questo spazio.

 

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *