I cash collect per avere rendimento anche con mercati in bilico - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

I cash collect per avere rendimento anche con mercati in bilico

L'immagine mostra una pila di sassi zen in equilibrio precario

Una nuova emissione di certificati Cash collect con callability da parte di BNP Paribas è stata lanciata di recente sul mercato SeDeX di Borsa Italiana. La scelta dell’emittente di riservarsi l’opzione di richiamare anticipatamente, rispetto alla scadenza finale, i certificati emessi, è legata alla volontà di offrire rendimenti più elevati in un contesto di mercati incerti. Le Borse, dopo il buon andamento dell’anno scorso, partono quest’anno da valutazioni più elevate e un’economia in rallentamento, pur potendo beneficiare del taglio dei tassi di interesse da parte delle Banche centrali previsto al più tardi nel secondo semestre dell’anno.

Come spiega Luca Comunian, distribution sales Global Markets Italy di BNP Paribas Corporate & Institutional Banking “in questo inizio 2024, caratterizzato da incertezza circa l’andamento dei mercati azionari, abbiamo deciso di proporre una nuova gamma di Low Barrier Cash Collect Callable che consentono di godere di premi periodici con barriere di protezione del capitale che arrivano fino al 35%, ovvero proteggono da ribassi fino al -65% dei sottostanti. A questa caratteristica, particolarmente apprezzata dagli investitori in situazioni di mercati incerti, si coniuga la possibilità di rimborso anticipato a discrezione di BNP Paribas: una peculiarità che ci permette di offrire rendimenti particolarmente attraenti per gli investitori”.

I 18 nuovi certificati Low Barrier Cash Collect Callable su panieri di azioni hanno una durata complessiva di 3 anni (scadenza al 19 gennaio 2027) e prevedono premi condizionati tra lo 0,8% (9,6% annuo) proposto dall’ISIN NLBNPIT1YHF5 su Safran, Northrop Grumman e RheinMetall e il 2,15% mensile (25,8%) dell’ISIN NLBNPIT1YHI9 su C3.AI-A, Uipath e Symbiotic.

A partire dal sesto mese successivo all’emissione, ossia dal luglio 2024, BNP Paribas può richiamare anticipatamente i certificati. In tal caso all’investitore viene restituito il valore nominale del certificato, pari a 100 euro.

 

Il funzionamento dei nuovi Low Barrier Cash Collect di BNP Paribas

I certificati Low Barrier Cash Collect Callable proposti da BNP Paribas prevedono il pagamento mensile di premi condizionati al rispetto del livello Barriera posizionato tra il 35% e il 50% del valore iniziale delle azioni che compongono i panieri a seconda dell’ISIN scelto. Se tutte le azioni che compongono il paniere sottostante quotano, alle date di osservazione intermedia, a un livello superiore o pari a quello del livello Barriera, l’investitore riceverà un coupon che va da 0,8 a 2,15 euro. Tutti i certificati dell’emissione sono dotati di effetto memoria, che permette di incassare gli eventuali premi non incassati in precedenza nella prima occasione utile in cui se ne verificano le condizioni.
Alla scadenza finale, in caso di mancato richiamo anticipato, possono verificarsi due situazioni:

 

  1. Se alla data di osservazione finale tutte le azioni che compongono il sottostante quotano a un valore superiore o pari a quello della Barriera, il certificato restituisce il valore nominale di 100 euro, il premio relativo all’ultimo mese e gli eventuali premi non incassati in precedenza;
  2. Se anche un solo sottostante, in applicazione del meccanismo del worst of, quota a un valore inferiore alla Barriera.

 

Le caratteristiche dei panieri dell’emissione

I panieri dei certificati Low Barrier Cash Collect Callable messi in quotazione da BNP Paribas sono composti da due, tre o quattro azioni, italiane ed estere, e caratterizzati dal meccanismo del worst of. È l’andamento del sottostante peggiore a determinare l’esito dell’investimento.
Tutti i certificati sono dotati di opzione Quanto che li rende immuni dalle variazioni tra l’euro, valuta di definizione del prodotto, e quelle di quotazione delle azioni del paniere sottostante.

AUTORE

Picture of Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *