Investv: focus sui top di periodo del FTSE Mib - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: focus sui top di periodo del FTSE Mib

La puntata di Investv del 7 novembre 2022

Oggi 7 novembre 2022, nella puntata di Investv, il format realizzato da Vontobel Certificati, sono contrapposti Nicola Para, della squadra azzurra e Tony Cioli Puviani della squadra gialla. Ricordiamo che l’appuntamento con Investv, come di consueto, è visibile in diretta streaming dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

Il riassunto del 4 novembre 2022

Nella puntata di Investv di venerdì 4 novembre 2022, Riccardo Designori, capitano della squadra gialla, ha deciso di operare direttamente su Enel. Il trader ha optato per una strategia short, alla luce dell’attuale volatilità del titolo. Per la squadra azzurra, invece, è stato presente Corrado Rondelli, che ha scelto una strategia short sull’oro. Il trader ritiene che un dollaro forte possa schiacciare le materie prime, in particolar modo il gold. Rondelli ha, quindi, deciso di sfruttare il rintracciamento avvenuto nella giornata di giovedì 3 novembre 2022, nel tentativo di individuare i livelli operativi per la propria strategia.

Performance del 4 novembre 2022:

  • Corrado Rondelli per la squadra azzurra: -1.96%;
  • Riccardo Designori per la squadra gialla: -10.95%.

Performance complessiva:

  • Totale squadra gialla: -16,98%;
  • Totale squadra azzurra: +10,53%.

Punteggio: 10-10

Investv: i temi della puntata del 7 novembre 2022

Tra i temi analizzati nel corso della puntata di Investv di oggi 7 novembre 2022 ci sono: nuovi top di periodo per il FTSE Mib, le trimestrali italiane e i dati macro cinesi. Nella giornata di oggi sono attese le trimestrali di Bper Banca, Anima Holding e Fincantieri.

Soffermandosi un attimo su Anima Holding, la società ha comunicato che nel mese di ottobre 2022 la raccolta netta è stata pari a 282 milioni di euro, escluse le deleghe assicurative di ramo I. Nei primi dieci mesi dell’anno la raccolta netta è stata positiva per 1,11 miliardi di euro.

Una vera e propria doccia fredda è arrivata con i dati macro cinesi. È ulteriormente peggiorato a 48,4 ad ottobre dal livello di 49,3 si settembre il Pmi Caixin China General Services: il dato si è contratto per il secondo mese consecutivo. Ma soprattutto ha registrato la lettura più bassa dallo scorso mese di maggio. Il settore dei servizi cinese ha registrato un rallentamento a causa dei lockdown resi necessari dal Covid.

AUTORE

Picture of Pierpaolo Molinengo

Pierpaolo Molinengo

Pierpaolo Molinengo, giornalista, ha una laurea in materie letterarie ed ha iniziato ad occuparsi di economia fin dal 2002, concentrandosi dapprima sul mercato immobiliare, sul fisco e i mutui, per poi allargare i suoi interessi ai mercati emergenti ed ai rapporti Usa-Russia. Scrive di attualità, tasse, diritto, economia e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *