Investv: come si evolverà la vicenda Tim nelle prossime settimane?
Cerca
Close this search box.

Investv: inizio settimana Sant’Ambrogio ancora con TIM in focus

Oggi 5 dicembre 2022, nella puntata di Investv, il format realizzato da Vontobel Certificati, sono presenti Pietro Origlia, capitano della squadra azzurra, e Tony Cioli Puviani, della squadra gialla. Ricordiamo che l’appuntamento con Investv, come di consueto, è visibile in diretta streaming dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

Il riassunto del 2 dicembre 2022

Nella puntata di Investv di venerdì 2 dicembre, Riccardo Designori, capitano della squadra gialla, ha operato direttamente su Eni. Designori ritiene che il titolo italiano abbia subito il colpo: Eni ha, infatti, testato le recenti resistenze e adesso è pronto a ritracciare verso area 12,5. Filippo Giannini, della squadra azzurra, ha, invece, messo in campo un’operazione sul Gold. Giannini ritiene che l’oro sia stato protagonista di un buon recupero nel corso delle ultime sedute. Il trader ha cercato un ingresso sul pullback nel corso della giornata.

Performance per la giornata odierna:

  • Riccardo Designori per la squadra gialla: +4,84%;
  • Filippo Gianni, per la squadra azzurra -3,58%.

Performance complessiva:

  • Totale squadra gialla: -2,8%;
  • Totale squadra azzurra: +19,84%.

Punteggio: 20-22

Investv: i temi della puntata del 5 dicembre 2022

I temi della puntata di Investv di oggi 5 dicembre 2022 sono: la situazione di Telecom Italia, i market mover della settimana e l’Opec, che mantiene invariata la produzione di petrolio. Telecom Italia, in queste ultime settimane, è al centro di una situazione particolarmente caotica. Per il momento appare difficile riuscire a comprendere come possa evolversi la vicenda, a parte un impegno piuttosto vago del governo di trovare una soluzione entro la fine dell’anno. Il nuovo esecutivo, infatti, starebbe aggiungendo nuovi dubbi alla vicenda Tim, escludendo, in un primo momento, l’acquisizione integrale di Telecom Italia, per poi sostenere che questa opzione può essere presa in considerazione.

Da tenere sotto stretta osservazione i market mover della settimana: tra il 5 ed il 9 dicembre sono attesi alcuni dati economici particolarmente rilevanti, per comprendere come le principali economie mondiali stanno reagendo alla crisi di questo particolare periodo economico. Da tenere sotto osservazione sono, prima di tutto, gli indici PMI composito e dei servizi di Italia, Regno Unito, Germania ed Eurozona. Sempre per il vecchio continente, sarà svelato il Pil dei 19 paesi che fanno parte della moneta unica. L’Opec, nella riunione del 4 dicembre 2022, ha deciso di mantenere invariata la politica di riduzione della produzione di petrolio. Questo annuncio è arrivato poco prima che entrassero in vigore le nuove sanzioni dei paesi occidentali sulle esportazioni di petrolio russo. L’Opec ha deciso che l’offerta continuerà ad essere limitata a due milioni di barili a giorno e durerà fino alla fine del 2023.

 

 

AUTORE

Picture of Pierpaolo Molinengo

Pierpaolo Molinengo

Pierpaolo Molinengo, giornalista, ha una laurea in materie letterarie ed ha iniziato ad occuparsi di economia fin dal 2002, concentrandosi dapprima sul mercato immobiliare, sul fisco e i mutui, per poi allargare i suoi interessi ai mercati emergenti ed ai rapporti Usa-Russia. Scrive di attualità, tasse, diritto, economia e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *