Investv: la Lagarde arresta il trend positivo sui mercati azionari - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: la Lagarde arresta il trend positivo sui mercati azionari

Investv: la Lagarde arresta il trend positivo sui mercati azionari

Nella seconda puntata della settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi la squadra dei capitani e quella dei trader, si confronteranno Giancarlo Prisco e Riccardo Designori. L’appuntamento come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto della puntata del 27 novembre 2023

Nella prima puntata della settimana si sono confrontati Eugenio Sartorelli per la squadra dei trader e Pietro Origlia per quella dei capitani. Il primo ha proposto una strategia ribassista intraday sul bund che ha visto un ingresso in area 130,35 punti, con uno stop situato a 130,62 punti e un obiettivo posto a 129,75 punti. L’operazione andando in stop ha visto realizzarsi una performance negativa dell’1,04%, comprensiva di una leva del 5%.

Pietro Origlia ha invece presentato una strategia multiday ribassista sul titolo Leonardo che prevedeva un ingresso in area 14,41 euro, con uno stop situato a 14,73 euro e un obiettivo posto a 14,02 euro. In questo caso l’operazione non entrando nei livelli segnalati non si è attivata.

 

Investv: i temi della puntata odierna

Nonostante la fiducia dei consumatori tedeschi sia risultata leggermente sopra le attese degli analisti, rimanendo comunque in ampio territorio negativo, i principali mercati azionari europei hanno inaugurato la seconda seduta della settimana in leggero ribasso. A indebolire il sentiment degli investitori sono state le parole arrivate nel pomeriggio di ieri dalla numero uno della BCE Christine Lagarde, che ancora una volta ha posto l’accento su un’inflazione che, nonostante abbia visto il picco, rimane distante dal target del 2%.

Nel corso della trasmissione torneremo poi ad analizzare la situazione sul petrolio che, in attesa della riunione dell’Opec+, torna a guardare i minimi di periodo posti sotto la soglia dei 73 dollari. Quali i target nel caso di discesa sotto tali sostegni?

Infine, tra le storie da seguire a Piazza Affari troviamo Iveco che ha ottenuto dalla Bei un finanziamento fino a 500 milioni di euro, Eni che ha vinto un arbitrato internazionale contro la tedesca Uniper riguardante un contratto di fornitura di gas naturale liquefatto, Prysmian con Fidelity che è salita sopra il 3% del capitale ed Enel che punta a vendere il 49% della divisione batterie.

AUTORE

Picture of Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *