Investv: nel 2024 il focus rimane sulle banche centrali - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: nel 2024 il focus rimane sulle banche centrali

Investv: nel 2024 il focus rimane sulle banche centrali

Dopo alcune settimane di pausa ritorna l’appuntamento quotidiano di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che ha visto sfidarsi nei mesi passati due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia. In queste prime settimane e prima del ritorno della gara, in ogni puntata è prevista la presenza di un solo ospite. Oggi sarà la volta dei due capitani andare a fare un’analisi di quello che è successo nelle ultime settimane sui mercati finanziari, proponendo poi un’idea operativa per la giornata. L’appuntamento come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Investv: i temi della puntata odierna

Dopo aver chiuso lo scorso anno all’insegna dei record, il nuovo anno si è aperto contrastato per i maggiori mercati azionari internazionali che hanno chiuso la prima settimana in ordine sparso. Dal punto di vista generale non cambia il focus da parte degli investitori, che guarderanno sempre alle varie banche centrali per capire quanto arriveranno i primi tagli dei tassi di interesse. In questo contesto da segnalare che il buon dato arrivato venerdì scorso dall’occupazione a stelle e strisce, potrebbe allontanare la possibilità che la Federal Reserve possa già nel primo trimestre tagliare il costo del denaro. Al riguardo importante sarà l’inflazione a stelle e strisce che verrà comunicata nella seduta di giovedì prossimo.

Nel corso della trasmissione andremo poi ad analizzare la situazione presente sul Ftse Mib, con i prezzi che oramai da quasi un mese di mantengono all’interno di un trading range posto tra i supporti in area 30.000 punti e le resistenze situate sui 30.550-30.600 punti.

Infine tra le storie da seguire a Piazza Affari troviamo Leonardo, che potrebbe pagare lo stop ai Boeing 737 Max dopo l’incidente al portellone sul volo dell’Alaska Airlines, Amplifon con Morgan Stanley che alza il giudizio a overweight e target price a 35 euro ed infine Brunello Cucinelli che oggi comunicherà i dati preliminari di bilancio.

AUTORE

Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *