LVMH record, prima azienda europea sopra i 500 miliardi di market cap - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

LVMH record, prima azienda europea sopra i 500 miliardi di market cap

LVMH supera la capitalizzazione di $ 500 miliardi, record per un'azienda europea

LVMH supera per la prima volta una capitalizzazione di 500 miliardi di dollari, grazie al rialzo di oggi alla Borsa di Parigi (+0,3% a 903,70 euro). Nessuna azienda europea è mai riuscita in questa impresa e ciò nobilita ulteriormente il gigante del lusso, che meno di due settimane fa è entrato a far parte della top ten delle società più grandi del mondo.

Le grandi aziende del lusso sono per il mercato azionario europeo ciò le Big Tech rappresentano per Wall Street, ossia società che mostrano sempre una certa forza anche nelle condizioni di mercato più turbolente. “I titoli del lusso incarnano ciò che il mercato azionario ha di meglio da offrire al momento: esposizione ai consumi cinesi, che continua a sorprendere in aumento, e margini robusti grazie al loro potere di determinazione dei prezzi”, ha affermato Lilia Peytavin, stratega di portafoglio europeo di Goldman Sachs a Parigi. “Questo differenzia il lusso dal Tech, i cui margini si stanno contraendo già da diversi trimestri”, ha aggiunto.

 

LVMH: ecco perché le azioni salgono in Borsa

Quest’anno le azioni LVMH hanno guadagnato già il 32,53%, grazie al boom delle vendite di beni di lusso in Cina e al rafforzamento dell’euro. La riapertura di Pechino dopo i blocchi Covid-19 dello scorso anno e le aspettative sull’aumento dei tassi d’interesse da parte della Banca Centrale Europea che hanno dato forza all’euro sono risultate fondamentali per l’attività dell’azienda francese. Le vendite organiche della più grande unità del gruppo, che vende moda e pelletteria, sono aumentate del 18% nel primo trimestre, quasi il doppio del guadagno che gli analisti si aspettavano.

La crescita della divisione in Cina è arrivata a una percentuale a due cifre e, secondo le previsioni del gruppo, sarà ancora sostenuta per il resto del 2023. Ciò compensa un rallentamento della crescita negli Stati Uniti, con la domanda di cognac e le vendite di pelletteria particolarmente colpite. Il grande salto in Borsa del titolo LVMH ha ingrassato le finanze del suo patron e amministratore delegato Bernard Arnault, che detiene il 48% delle quote ed è tornato a essere l’uomo più ricco del mondo con una fortuna di 212 miliardi di dollari.

 

Va comprato il titolo in Borsa?

Il rally delle azioni LVMH pone delle domande per gli investitori, ovvero se salire o meno sul treno in corsa. Questo mese la società ha avvertito che se la contrazione economia nell’attività statunitense dovesse peggiorare, il titolo verrebbe danneggiato. Tuttavia, è molto forte la tentazione di puntare su una società che scoppia di salute.

Anche il fatto che i multipli sono relativamente alti potrebbe non essere un grande problema. Attualmente il rapporto price/earnings a 12 mesi di LVMH è praticamente il doppio rispetto allo stesso multiplo del CAC 40. Tuttavia, per Ashley Wallace analista di Bank of America Corp., il titolo è “troppo economico data l’attrattiva del settore dei beni di lusso, il suo forte portafoglio di marchi e l’esecuzione best-in-class”. L’esperto prevede che le azioni arriveranno a 1.000 euro nel 2024.

La visione di Wallace è in linea con quella degli altri analisti, che in media hanno alzato gli obiettivi sul titolo LVMH. Secondo un’indagine effettuata da Bloomberg, infatti, 30 dei 36 analisti monitorati vedono ulteriori guadagni e quindi mantengono un rating Buy sulle azioni.

AUTORE

Picture of Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *